Home Politica Domenica tutti al mare, alle urne il flop dei referendum sulla giustizia

Domenica tutti al mare, alle urne il flop dei referendum sulla giustizia

248

I referendum sulla giustizia non hanno appassionato i cittadini italiani che hanno preferito  andare al mare o restare a casa piuttosto che andare a dire la loro sui quesiti posti. La materia, di non semplice trattazione, secondo i cittadini che hanno disertato le urne, dovrebbe essere discussa in parlamento in modo approfondito e non sottoposta a parere popolare.
L’affluenza al voto in Italia è stata appena del 20,95% e nel Lazio, paradossalmente, a ancora più bassa. Alle 23 di ieri sera al voto erano andati ‘solo’ il 18,30% degli aventi diritto. Anzio e Nettuno, in cui non si votava per le Amministrative, hanno fatto anche meno. Nella cittadina neroniana ha votato l’11,85% degli aventi diritto, in quella del tridente l’11,28%. Una totale debacle a fronte di un impegno economico davvero ingente. Vanno male, per affluenza, anche le Amministrative, appena sopra il 50% in quasi tutti i Comuni. La politica in questo periodo storico, non solo non sembra in grado di coinvolgere i cittadini per il voto del rinnovo delle cariche politiche, ma sembra non riuscire neanche più a capire su quali battaglie puntare per chiedere il parere dei cittadini. Uno scollamento, quello tra chi governa e il popolo, ormai evidentissimo su cui urge una seria riflessione.