Home Sport Calcio Regata Trofeo Challenge Giovanni Ajmone-Cat, tutti i premi e la classifica

Regata Trofeo Challenge Giovanni Ajmone-Cat, tutti i premi e la classifica

155

Si è conclusa con il Patrocinio del Comune di Anzio la VI edizione della Regata Trofeo Challenge dedicata al nostro concittadino Comandante Giovanni Ajmone-Cat.
L’evento promosso e organizzato dal prestigioso Circolo della Vela Roma con la collaborazione dall’Associazione Pungolo Club e del MuMa Anzio è stato caratterizzato da due giornate dedicate al concittadino Navigatore polare attraverso foto video e il particolare modellino del veliero polare San Giuseppe Due realizzato dal Maestro Luigi Ardito.
Il 2 luglio si è svolto il convegno presso la sala del Circolo della Vela Roma alla presenza del Presidente Marco Buglielli, i soci e dell’emerito Presidente Mario De Grenet con la quale è stato dato il battesimo alla stessa regata nel 2015 nel contesto del palio del mare, i rappresentanti della Capitaneria di Porto di Anzio, il Consigliere comunale Toti Amato, i relatori: L’Amm Mario Billardello, Andrea Cafà Pres Ass Pungolo Club e il giornalista Gianni Loperfido.
All’apertura del convegno il Presidente del circolo Marco Buglielli ha salutato e ringraziato i presenti.
Di seguito e intervenuto Il Presidente dell’Ass. Pungolo Club Andrea Cafà che in questi anni ha curato la storia delle imprese Antartiche di Ajmone Cat e del Bastimento con armo a vela latina San Giuseppe Due promovendo una serie di eventi in diverse città Italiane e realizzando ad Anzio il piccolo museo MuMa, già da tempo ha proposto all’amministrazione comunale di dedicare all’epico Navigatore un sito appropriato della città nel rispetto delle storiche tradizioni marinare locali alla quale auspichiamo sempre fiduciosi di una risposta. Giovanni Ajmone- Cat per le sue imprese polari ha rappresentando l’Italia e la nostra città, fu insignito della medaglia d’oro del Comune di Anzio al ritorno del primo viaggio Antartico nel 1971 e nel 1972 della medaglia d’oro di benemerenza Marinara.
Il Bastimento come affettuosamente chiamava il San Giuseppe Due iscritto nel registro delle navi maggiori ha percorso oltre 20000 miglia portando il Tricolore per la prima volta nei mari del sud nel 1969-1971 e nel secondo viaggio 1973-1974 la spedizione Antartica scientifica Italiana patrocinato dalla Marina Militare e la Lega Navale con a bordo personale militare.
La sentita lettera di saluti della Signora Rita Ajmone – Cat dedicata all’evento pone in risalto gli ideali, i valori della passione e dell’amore per il mare e le esplorazioni del fratello Giovanni con una nota verso giovani che sono stati i prediletti del Comandante durante i suoi interventi didattici post Antartide in diverse scuole d’Italia.
A seguire una slide fotografica commentata dallo stesso Cafà ha ripercorso la vita e le imprese del Navigatore.
Interessante l’intervento del Giornalista Gianni Loperfido che ha fatto ascoltare un importante documento audio di un’intervista fatta al comandante corredato da una slide di foto personali. Inoltre ha evidenziato che la nostra città ha l’obbligo di tener conto di un personaggio che attraverso le sue imprese ha dato lustro alla città.
Presente e graditissimo ospite il Comandante (CP) Tito Mancini che all’epoca partecipò al secondo Viaggio della Spedizione Scentifica Antartica Italiana decorato con la medaglia d’argento e ancor prima medaglia d’argento per aver partecipato al salvataggio della” London Valour” a Genova nel 1970. Mancini, ha raccontato alcuni anedoti del viaggio e risposto alle interessate domande poste  dai presenti.
Il Consigliere Toti Amato ha riportato i saluti del Sindaco Candido De Angelis.
Ha concluso l’Ammiraglio Mario Billardello che ha evidenziato l’importanza delle imprese Antartiche di Ajmone Cat e del suo veliero San Giuseppe Due donato Alla Marina Militare con la collezione Museale per volontà dello stesso Comandante per la quale dopo aver completato un attento progetto di restauro è in attesa della sua musealizzazione all’interno del Museo Tecnico Navale di La Spezia.
Nella calda giornata di domenica 3 luglio si è svolta la regata dove gli equipaggi dei J 24 e Platu  con un leggero vento di circa 4 nodi   hanno gareggiato per contendersi la prestigiosa vela di cristallo “Premio Ajmone Cat” dono della sorella Rita.
Un particolare ringraziamento agli armatori e tutti i partecipanti che ogni hanno condividono questa prestigiosa kermesse dedicata al Comandante Giovanni Ajmone- Cat.
Di seguito riportiamo la classifica.
1 ITA2 MARLIN BLU LORENZO MARIA LUCCARELLI R.C.C.T.R Platu 25
2 ITA 249 DUMBO MAURIZIO FRASCHETTI LNII SEZ ANZIO J24
3 ITA358 ARPIONE MICHELE POTENZA S.V.M.M . J24
4 ITA 288 DRAGHETTO MARCO PRIORI C,V ROMA J24
5 ITA 447 PELLE NERA PAOLO CECAMORE C.V ROMA J.24
6 ITA 259 ERATO Francesco Paolo Bottone S.V.M.M J24
7 ITA3 MIRO’ MAURO RECANATESI R.C.C.T.R PLATU25
8 ITA328 MASQUENADA ADS VELANELLAMENTE R.C.C.T.R PLATU 25
Invito per il lettore appassionato delle storie del mare a vedere il documentario di Chiara Morellato su Rai Storia dedicato al Navigatore polare.“ Dal Tirreno all’Antartide” Lo Straordinario Viaggio di Ajmone Cat.