Home Cultura e Spettacolo Il Mare Sottosopra, il Rotary Club Costa Neroniana conclude il progetto

Il Mare Sottosopra, il Rotary Club Costa Neroniana conclude il progetto

103

Il 24 gennaio il Rotary Club Costa Neroniana ha concluso il programma “Mare Sottosopra” con il terzo intervento per gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Anzio III: le scuole coinvolte sono state la Scuola Primaria e dell’Infanzia “Gianni Rodari” e la Scuola Primaria “Ex Anmil”.
L’idea e la realizzazione di questo percorso nascono dalla sinergia tra il Rotary Club Costa Neroniana e l’associazione “Uniti per l’Ambiente”. UPA include diverse realtà territoriali fatte di volontari che si occupano delle tematiche ambientali che riguardano i rifiuti, il compostaggio, la difesa degli animali, la tutela del mare, l’inquinamento elettromagnetico e tutto ciò che concerne la tutela dell’ambiente. In questa giornata referente per UPA del progetto “Mare Sottosopra” è stata la professoressa Paola Pizzuti.
L’obiettivo di questo progetto è semplice, ma allo stesso tempo ambizioso: educare i giovani ad un sano comportamento nei confronti del mare, in tutte le sue numerose declinazioni, anche con l’aiuto indispensabile dei loro insegnanti. Le due associazioni promotrici realizzano un investimento concreto sulle giovani generazioni che sono il futuro anche per la salvaguardia dell’ambiente.
Il progetto prevede, per ogni singola classe coinvolta, tre interventi differenti tenuti da tre stimati professionisti, in maniera tale da dare ai ragazzi un’ampia visione sull’ambiente marino.
Questo programma sta coinvolgendo circa 650 alunni delle varie scuole del nostro territorio che al termine dei tre incontri riceveranno un attestato di partecipazione. Verranno distribuiti inoltre premi ai vincitori dell’esercitazione pratica che verrà decisa dagli insegnanti delle varie scuole. Infine ai partecipanti di età superiore agli otto anni verrà anche offerta la possibilità di ricevere lezioni di immersione presso una piscina ad un prezzo ridotto.
Per il Rotary Club Costa Neroniana erano presenti Paola Mariani, Presidente della Commissione Immagine Pubblica e Comunicazione del club ed il dott. Luigi Ciuti, Presidente della Commissione Amministrazione del club. Paola Mariani nella sua introduzione ha spiegato ai bambini il lavoro che svolgono le due associazioni e ha presentato l’istruttrice subacquea PADI Eliana Pavoni, che ha evidenziato come i subacquei sono i primi portavoce della salute del mare; ha mostrato cosa c’è da vedere sotto il mare del Lazio, quali attrezzature utilizzano i subacquei per le loro immersioni e come riescono a prendersi cura del mare.
Gli alunni sono rimasti entusiasti delle spiegazioni dell’istruttrice Eliana Pavoni interagendo con domande precise e raccontando le loro esperienze personali.
Alla fine della lezione agli alunni sono stati distribuiti gli attestati di partecipazione ed i poster da appendere nelle proprie classi. A breve verranno consegnati anche i coupon per un’immersione proprio con l’istruttrice subacquea Eliana.
I bimbi sono stati felicissimi degli omaggi, ma allo stesso tempo erano anche dispiaciuti per la conclusione di questo percorso che li ha affascinati. Hanno promesso di impegnarsi per produrre i disegni da inviare al Distretto 2080 del Rotary Club per il progetto “Vie di Terra, Vie di Mare”.
Le due associazioni sono convinte che l’obiettivo prefissato sia stato raggiunto: i ragazzi coinvolti, infatti, hanno dimostrato apprezzamento, interesse e si sono appassionati alla tutela dell’ambiente marino.
Nelle prossime settimane “Mare sottosopra” continuerà e verrà portato a termine nelle altre scuole coinvolte nel progetto.