Home Politica Anzio – Potature, i viaggi della speranza al centro Usa & Jetta

Anzio – Potature, i viaggi della speranza al centro Usa & Jetta

447
Il comune di Anzio
Il comune di Anzio

E’ davvero assurda la disavventura di un cittadino di Anzio che, dopo aver ripulito il suo giardino, ha portato 12 sacchetti di potatura al centro di raccolta rifiuti differenziata Usa & Jetta di via Goldoni. A quanto pare, infatti, il centro prende solo cinque sacchetti alla volta e il cittadino è stato invitato a portarsi indietro i sacchi eccedenti e riportarli a partire da lunedì, sempre cinque alla volta. Quindi, una persona che pota il proprio spazio verde in una volta, non può lasciare tutto il verde prodotto (???) ma è costretto a fare più viaggi per un motivo che non è chiaro sapere, aumentando di fatto il rischio di creare ulteriori discariche abusive. Magari porre un limite alla consegna degli elettrodomestici ha un senso, per evitare abusi di chi vuole smaltire a costo zero dei resi per cui invece è previsto un costo, ma creare difficoltà e limiti a chi vuole smaltire correttamente il verde del proprio giardino è privo di senso e incoraggia l’inciviltà. “Io l’immondizia la pago tutta insieme – dice il cittadino – non cinque euro al giorno. Se fosse stati un altro probabilmente avrei lasciato i sacchetti alla prima curva o forse li avrei dovuti lasciare davanti al cancello dell’assessore Placidi”. L’unica consolazione per i cittadini è che dal prossimo febbraio il servizio di raccolta del verde diventa porta a porta e non saranno più necessari i viaggi al centro di via Goldoni.