Home Attualità “Giovani: Prevenzione Andrologica”, l’iniziativa del Rotary Club Golfo Anzio

“Giovani: Prevenzione Andrologica”, l’iniziativa del Rotary Club Golfo Anzio

Il Rotary Club Golfo d’Anzio – Anzio e Nettuno – in sintonia con i principi ispiratori del proprio Sodalizio mondiale ed in coerenza con il motto del corrente

120

Il Rotary Club Golfo d’Anzio – Anzio e Nettuno – in sintonia con i principi ispiratori del proprio Sodalizio mondiale ed in coerenza con il motto del corrente anno rotariano 2020 – 2021 “Il Rotary crea opportunità”, il Distretto 2080 Roma, Lazio e Sardegna ha promosso un progetto di sensibilizzazione su una patologia medica che, stando all’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha accresciuto la propria incidenza negli anni più recenti.
Aderendo all’invito del Governatore del Rotary International Giovambattista Mollicone e del Past Governor Daniela Tranquilli Franceschetti, promotrice dell’iniziativa distrettuale, denominata “Giovani: Prevenzione Andrologica”, il Rotary Club Golfo ‘Anzio – Anzio e Nettuno, presieduto dal Comandante Gilberto Zampighi, provvederà a diffonderlo, tramite brochure divulgative, alle scuole superiori e ad altri Enti del territorio, che potrebbero fungere da cassa di risonanza più immediata e diretta.
“Con ciò – precisa la Past President del R. C. Golfo d’Anzio, prof. Anna Maria Resta – confidando che i soggetti istituzionali preposti, cui attiene il compito di favorire presso i giovani l’assunzione di un atteggiamento di consapevolezza verso la cultura di tale specifica prevenzione, concorrano, ognuno per il proprio ambito di competenza, al più ampio conseguimento di tale obiettivo”. Il Rotary è il punto di incontro in cui uomini e donne intraprendenti, amici, conoscenti, professionisti ed imprenditori si riuniscono per impegnarsi a risolvere i problemi più pressanti, scambiare idee, agire ed apportare cambiamenti positivi e duraturi nella comunità.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare la locale coordinatrice del progetto, prof. Anna Maria Resta al seguente indirizzo e-mail: annamaria.resta.palagiano@gmail.com