Home Sport L’Anzio Rugbypareggia in casa col Tivoli. Domenica la visita de L’Aquila

L’Anzio Rugbypareggia in casa col Tivoli. Domenica la visita de L’Aquila

Per la seconda volta nel girone di playout del campionato nazionale di serie C1 il Rugby Anzio Club impatta con l'avversaria e porta a casa due punti. Era successo col Pescara, sempre in casa è accaduto anche con il Tivoli

17

Per la seconda volta nel girone di playout del campionato nazionale di serie C1 il Rugby Anzio Club impatta con l’avversaria e porta a casa due punti. Era successo col Pescara, sempre in casa è accaduto anche con il Tivoli al termine di una partita molto intensa e combattuta. Il pareggio nel rugby è un risultato inusuale ma non per questo impossibile, e comunque distribuisce punti preziosi, così il 9 a 9 con il quale i biancazzurri hanno messo la firma quasi definitiva sul discorso salvezza va letto come qualcosa di comunque positivo. Nei primi quaranta minuti di gioco le tre punizioni siglate da Santarcangelo con le quali la RAC si trovava avanti per 9 a 3 non rendevano piena giustizia alla mole di gioco prodotta dai padroni di casa, a cui mancava solamente una o due mete per concretizzare una superiorità abbastanza netta.

Quasi il contrario nella ripresa, in cui un arbitraggio molto fiscale (al quale l’Anzio non si è adeguato) e la riscossa del Tivoli mettevano in seria difficoltà la formazione di Nocerino, scesa in campo ancora una volta in formazione rimaneggiata. Alla fine arrivano due punti preziosi per l’Anzio, che può festeggiare anche l’ottimo esordio del giovane Flavio Bartolucci nel ruolo di terza centro, uno dei tanti elementi del vivaio che in questa stagione hanno iniziato a respirare l’aria della prima squadra.
Gli altri risultati della giornata hanno visto la vittoria della capolista Civita Castellana per 61 a 12 sul Segni, e nel derby abruzzese del Pescara su L’Aquila per 22 a 14. In classifica comanda sempre il Civita con 31 punti, seguono Pescara a 24, Tivoli a 20, Anzio a 17, L’Aquila a 13 e Segni a 3. Stante così la graduatoria ed in virtù anche dei due successi negli scontri diretti, alla RAC basterà anche un solo punto di bonus per essere matematicamente certa della permanenza in C1, considerato che il Segni è ormai distante 14 punti e quasi condannato. Nella prossima giornata, la terza di ritorno, l’Anzio giocherà ancora in casa (inizio alle 15,30 al campo di Viale Ardea) contro L’Aquila, il Pescara attende la visita del Segni e il Tivoli quella del Civita Castellana.
Nel fine settimana è scesa in campo anche l’Under 12, che a Cisterna in un raggruppamento ha ottenuto una vittoria e due sconfitte nei tre incontri disputati.
Questo weekend si aprirà invece sabato alle 15, quando sul campo di Anzio si disputerà la terza tappa della fase regionale della Coppa Italia di Touch Rugby. Alle 17, sul campo di Lanuvio, triangolare per l’Under 14 che sarà opposta ai padroni di casa ed al Nuovo Salario. La domenica si annuncia poi molto intensa per il campo di Viale Ardea. Si inizia alle 10 con un torneo a cui prenderanno parte i più piccoli del vivaio anziate, l’Under 6. Alle ore 11 l’Under 16 ospiterà in casa il Cisterna. Impegni anche per le rappresentative Under 8 e 10 in un raggruppamento con altri pari età, e per l’Under 18 che giocherà a mezzogiorno in casa della Nea Ostia. Alle 15,30, come già accennato, la partita della prima squadra contro L’Aquila, valida come terza giornata di ritorno del girone di playout di serie C1.