Home Primo Piano Troppi errori, l’Anzio Waterpolis battuto dall’Acquachiara 10 a 7

Troppi errori, l’Anzio Waterpolis battuto dall’Acquachiara 10 a 7

44

Pallanuoto A2 – Sabato 8 febbraio alle 17, S.Maria Capua Vetere

Aquachiara Napoli-Anzio waterpolis 10-7 
(4-0)(3-5)(3-1)(0-1)

Carpisa Yamamay Acquachiara: Rossa, Pellerano, De Gregorio Da., Langiewicz 1, Occhiello I., De Gregorio Di., Occhiello M., Aiello 2, Iula, Tozzi 1, Mauro 5, Briganti 1, Ronga. All. Occhiello Mauro.

Anzio: Conti, Perez, Di Rocco, Goreta 4, Costantini, Schettino, Siani, D. Presciutti 1, F. Lapenna 2, A. Agostini, Lucci, J. Colombo, Castaldi. All. Mirarchi.

Arbitri: Collantoni e Magnesia.

Superiorità numeriche: Acquachiara 5/8 + 2/R Anzio 2/8 + 2/2R

Andamento partita: 4-0/ 4-2/ 6-2/ 6-3/ 7-3/ 7-5/ 8-5/ 8-6/ 10-6/ 10-7

Parte male, anzi malissimo l’Anzio Waterpolis. L’Acquachiara non sbaglia nulla e cinicamente colpisce ad ogni errore di un distratto avversario. Mirarchi cerca di scuotere i suoi boys dal black out iniziale, ed in parte ci riesce pure. Il secondo quarto difatti parla laziale con Goreta e Lapenna in evidenza. Purtroppo e’ solo una fase illusoria della gara. L’Acquachiara difatti, nonostante l’infortunio patito da uno dei suoi uomini chiave (Brigante), dimostra forza e carattere, staccandosi di 4 lunghezze dagli ospiti alla fine del terzo tempo con uno strepitoso Mauro, oggi top scorer della gara con 5 reti. Non riesce il difficile recupero nell’ultimo quarto all’Anzio Waterpolis, Goreta in superiorità riesce solo a diminuire il gap del risultato. Importante la differenza di percentuali realizzative nelle situazioni tattiche di superiorità numerica: 62,5% per i campani, 25% per i laziali. Anche questo ha contribuito a spostare l’asticella sul team di Occhiello. Risultato giusto per quanto visto in acqua.

Il commento del coach Mirarchi

Prima sconfitta stagionale che brucia, perche’ abbiamo perso non giocando.
Fin dall’ inizio approcciata male e una volta sotto abbiamo reagito in maniera individuale invece di giocare di squadra creando piu’ confusione che gioco.
Adesso ricarichiamo le batterie e pensiamo alla prossima partita per ripartire.

Il Commento del
Presidente Francesco Damiani

Meritata vittoria dell’Acquachiara che, dal primo secondo di gioco ha condotto la partita, loro volavano e noi a rincorrere. Purtroppo da parte nostra una prestazione mediocre, troppi errori e poca lucidità, sia in attacco che in difesa. Una partita da dimenticare in fretta, una prestazione da rivedere più volte e riflettere. Non ci siamo..!!