Home Cronaca Una cittadina: “Grazie ai medici del Ps di Anzio e al dottor...

Una cittadina: “Grazie ai medici del Ps di Anzio e al dottor Casella”

1401
L'ingresso del Pronto soccorso di Anzio

“Molte volte, quando si parla dell’Ospedale di Anzio, si adoperano solo cattive parole e forse per un periodo precedente erano adeguate. Io, purtroppo, negli ultimi anni ho avuto a che fare con l’ospedale più volte, quindi in base alle mie esperienze  vorrei dire che pur essendo il personale non sufficiente a livello numerico rispetto al numero dei cittadini, si da molto da fare. Al riguardo vorrei fare un ringraziamento speciale cominciando proprio dal Pronto Soccorso, che in maniera attenta e veloce ha da subito agito nel migliore dei modi e ripeto, pur essendo in pochi e avendo il PS pieno. Un ringraziamento ancor più speciale va al chirurgo dottor James Casella e la sua equipe (tutta), che con prontezza, determinazione e professionalità ha preso in mano una situazione che da li a poco sarebbe precipitata. Siamo fortunati ad avere medici così,  spero  ci siano sempre e soprattutto per tutti”. Queste le parole di Elisabetta Tirocchi, che ha voluto ringraziare pubblicamente i medici che hanno avuto cura di lei. E di recente non è l’unica ad aver sentito il bisogno di ringraziare chi lavora con il massimo impegno in una struttura trascurata dalla Asl, con poco personale, pochi macchinari moderni e poca attenzione, ma in cui chi lavora è il cuore pulsante di una struttura che questo territorio e i cittadini tutti dovrebbero difendere con un impegno molto maggiore.