Home Attualità Natale delle Meraviglie ad Anzio con il Presepe vivente a piazza Pia

Natale delle Meraviglie ad Anzio con il Presepe vivente a piazza Pia

569

Un sabato ad Anzio dove si è respirata l’area della tradizione del Natale, grande successo per il secondo evento del programma del Comune di Anzio “Natale sul mare II edizione” realizzato dall’Assessore alle attività produttive, spettacolo e turismo Valentina Salsedo, in collaborazione con tutta l’amministrazione comunale.

Ad intrattenere la mattinata con tantissimi bambini lo spettacolo di Marco Latini in arte Coca Cola e il suo staff a seguire l’esibizione dei bambini del Girotondolo, alle 15 la compagnia teatrale I giullari con lo spettacolo “Emozioni sotto l’albero” e alle 16:30 il Presepe vivente di Anzio organizzato dalla scuola Stella Maris in collaborazione con il Comune di Anzio, è stato un grandissimo successo, la piazza era piena di gente tutti intorno alla suggestiva ricostruzione del Presepe. Padre Francesco Trani ha affermato che sembrava di rivivere Betlemme. Era tutto ricostruito al dettaglio dal mercato tra le spezie la frutta e le stoffe alla ricostruzione delle locande. Si ringraziano tutti i docenti, gli alunni, i genitori per la grandissima collaborazione, ringraziamo Melissa Regolanti per il grande contributo, Aldo Ferraro della CST danza per l’esibizione con il fuoco, ringraziamo l’agriturismo “Valle maggio”, il maneggio “ il destriero “, la ferramenta “Fai da te”, Costantini ceramiche, il Palio del mare e la Parrocchia di Ss Pio e Antonio, si ringrazia dell’assistenza la Croce Rossa Italiana e le Guardie Zoofile di Anzio e Nettuno, gli uffici del comune e soprattutto il lavoro della Polizia Locale di Anzio, sempre attenti e presenti.
“Un’atmosfera magica – ha affermato l’assessore Valentina Salsedo – generata veramente con il contributo spontaneo di chi crede al Natale. Vedere in piazza grandi e piccoli vestiti, diretti con maestria dalle sorelle dell’Istituto Stella Maris, visi stupiti dei bambini davanti alla nascita di Gesù e sguardi commossi dei passanti, mi ha fatto comprendere veramente quanto sia importante investire per questi momenti”.
Una nota di orgoglio anche per il primo cittadino, Candido De Angelis, che ha accolto il programma dell’Assessore Salsedo per la sua particolare poliedricità, dove a vincere veramente sono stati i valori sacri del Santo Natale, le tradizioni cristiane e la riscoperta delle radici culturali di una realtà fatta di persone, pensieri e valori, una ricchezza indiscussa che Anzio vanta di avere. Un grande lavoro, che raccoglierà i suoi frutti nei racconti dei piccoli uomini del domani, a cui spetterà il grande onore di portare avanti le nostre tradizioni alle generazioni future.