Home Politica I Coordinatori della Lega Litorale sud a confronto, il vertice ad Anzio

I Coordinatori della Lega Litorale sud a confronto, il vertice ad Anzio

334

Nasce il coordinamento dei Coordinatori comunali della Lega Litorale sud che include i comuni di Anzio, Nettuno, Ardea e Pomezia, ma anche Fiumicino. Le riunioni si terranno regolarmente e la prima si è svolta ieri sera ad Anzio. Importante la presenza del gruppo di Anzio, con la coordinatrice Annalisa Guercio, il Presidente del consiglio comunale Giusy Piccolo e il consigliere Vito Presicce, oltre a tanti attivisti. Per Nettuno c’era il coordinatore Maurilio Leggieri e il consigliere comunale Mario Esposito, per Pomezia era presente il coordinatore Roberto Vettraino mentre per Ardea la coordinatrice Luana Ludovici e con loro tutta una serie di appassionati. Si è deciso, di comune accordo, di creare un rapporto di dialogo e collaborazione costante e di portare avanti battaglie comuni di spessore, come la tutela dell’Ospedale Riuniti che è un punto di riferimento importante anche per i comuni di Ardea e Pomezia. Tutti insieme stanno quindi organizzando un presidio presso l’Ospedale per chiedere alla Asl e alla Regione Lazio delle garanzie sui servizi sanitari. Non solo. Nella giornata di sabato e domenica ognuno nelle proprie piazze cittadine, tempo permettendo, organizzerà dei gazebo di piazza per raccogliere delle firme contro l’attuale governo nato dalla crisi politica aperta da Salvini questa estate con i 5 stelle. Il popolo leghista intende sostenere il proprio leader Salvini, appoggiando la sua scelta. Tutti insieme, infine, si stanno organizzando per la manifestazione prevista pe cil prossimo 19 ottobre a piazza San Giovanni a Roma, con cui Salvini intende chiedere il ritorno alle urne. “Ringrazio tutti coloro che sono venuti all’incontro – ha detto la Coordinatrice Annalisa Guercio – e in particolare la delegazione comunale di Anzio la cui amministrazione ci è sempre vicina e ci sostiene in tutte le battaglie che intendiamo portare avanti per il comune e per tutto il litorale, a partire dalla difesa della sanità e dell’ospedale. Chi si vuole avvicinare alla Lega ci trova il 20 e il 21 in piazza”.