Home Cronaca Molesta i bambini e fugge in mare per evitare il linciaggio ad...

Molesta i bambini e fugge in mare per evitare il linciaggio ad Anzio, fermato dai carabinieri

E' stato il personale della sicurezza privata Npm il primo a sentire le grida dei bambini, che sono stati molestati d'un cittadino di 45 anni circa

3024

E’ stato il personale della sicurezza privata Npm il primo a sentire le grida dei bambini, che sono stati molestati d’un cittadino di 45 anni circa, extracomunitario e probabilmente in stato di ebrezza alcolica, che oggi pomeriggio alle 16 circa stava passeggiando sulla Riviera di Ponente ad Anzio.
L’uomo ha infastidito i bambini, non è ancora chiaro in che termini, e questi si sono messi ad urlare ed hanno chiesto aiuto. La sicurezza è accorsa sul posto insieme ad alcuni genitori. Il cittadino straniero vista la situazione si è buttato in mare ed è fuggito al largo. Sulla riva persone decisamente arrabbiate ad attenderlo. L’uomo è quindi approdato sugli scogli del Molo della Capo d’Anzio, dove si è ferito mentre continuava la fuga. Insieme al cittadino straniero un altro uomo, anche lui extracomunitario che, a detta dei presenti in spiaggia, faceva da palo. La Npm ha subito chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sulla spiaggia si sono presentati, in pochissimi minuti, i Carabinieri di Anzio, una volante del commissariato e un’ambulanza del 118 che prima ha verificato la situazione dei ragazzini in spiaggia, poi ha preso in consegna il cittadino straniero rimasto ferito. L’uomo, che ha rischiato il linciaggio, è stato trasportato prima al Pronto soccorso, per le cure del caso, poi nella caserma dei carabinieri per essere identificato e ascoltato sui fatti. Indagini anche a riva, per ascoltare i bambini e i loro genitori su quanto accaduto. Il molestatore, che al momento è trattenuto, rischia una denuncia penale.