Home Cronaca Post sullo straniero, la consigliera del Pd Giannino insulta la Redazione

Post sullo straniero, la consigliera del Pd Giannino insulta la Redazione

E' un messaggio dai toni incredibili quello inviato ad un componente della nostra Redazione dal consigliere comunale del Pd di Anzio Lina Giannino

799

E’ un messaggio dai toni incredibili quello inviato ad un componente della nostra Redazione dal consigliere comunale del Pd di Anzio Lina Giannino, a seguito degli articoli pubblicati dal Clandestino giornale e in video al Tg di Youngtv All music, relativi al suo post su un cittadino straniero che le ha devastato casa.
La consigliera Giannino ci annuncia querela, spiega che il Pd ‘non sa nulla del post’ cosa che sappiamo per certo non è vera.
Poi una sequela di insulti irripetibili.
Infine una precisazione sul fatto che lei non è razzista. Questa, per inciso, è una cosa a cui crediamo e che infatti non abbiamo mai sostenuto. Ma nulla toglie rispetto ad un post che definire inappropriato è il minimo.
Nei nostri articoli ci siamo limitati a riportare un fatto di cronaca, un post infelice nelle parole utilizzate, e commentato da un Eurodeputato della Lega. Un post che è stato subito cancellato, ci risulta (a noi e anche a Storace che lo ha scritto sul Corriere dell’Umbria) su pressione del Pd regionale.
Il consigliere Giannino, senza alcun motivo, tira in ballo anche terze persone in maniera vergognosa e del tutto fuori luogo, buttando la questione in politica. A quanto pare Lina Giannino, che sui social imperversa con i suoi post ironici in cui si prende gioco di tutto e di tutti, spesso con toni sopra le righe, non ha alcuna ironia quando si tratta di lei e pensa che sia legittimo insultare e minacciare la stampa. Noi andiamo avanti con il nostro lavoro, che lo ricordiamo alla consigliera Giannino, non è contro nessuno ma è al servizio del diritto di cronaca. (eb)