Home Cronaca Agguato a Torvaianica, vertice per la sicurezza anche con Anzio e Nettuno

Agguato a Torvaianica, vertice per la sicurezza anche con Anzio e Nettuno

Un Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica nel comune di Pomezia, con i sindaci di 4 località del litorale. La decisione è stata presa dal prefetto di Roma

692

Un Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica nel comune di Pomezia, con i sindaci di 4 località del litorale. La decisione è stata presa dal prefetto di Roma, Matteo Piantedosi, a poche ore dall’agguato a colpi di pistola avvenuto due giorni fa sulla spiaggia di Torvaianica. L’incontro si terrà il prossimo 1 ottobre alle 16 nella sede del Comune. A partecipare saranno i sindaci di Pomezia, Ardea, Nettuno e Anzio.
La decisione rientra in una strategia già avviata dalla Prefettura, in occasione dell’incontro con i sindaci di Pomezia e Ardea avvenuto nei giorni scorsi. L’obiettivo, secondo quanto si apprende, è “quello di spostare il baricentro verso i territori che già avevano portato all’attenzione della Prefettura esigenze di sicurezza specifiche e trovare così delle risposte adeguate. La scelta di convocare in tempi rapidi il Comitato nel comune di Pomezia è stata presa in segno di vicinanza e sostegno ai cittadini di quei territori dopo i recenti fatti di cronaca.
I comuni di Anzio e Nettuno da tempo segnalano problemi specifici, per il comune Neroniano devi veri e propri drammi sono il quartiere Zodiaco, Corso Italia e epa zona di Lavinio Stazione, a Nettuno, il quartiere Sandalo sta diventando un Bronx e sempre più difficile è la situazione alla stazione di Nettuno. In difficoltà le forze dell’ordine che di fronte all’emergente di una nuova criminalità sono sempre di meno per un territorio sempre più vasto e popoloso.