Home Politica Porto di Anzio, De Angelis: “La discussione si fa in consiglio”

Porto di Anzio, De Angelis: “La discussione si fa in consiglio”

503

Perché al vertice tra il Sindaco Luciano Bruschini, la Capo d’Anzio Spa e quelli che dovevano essere i capigruppo di maggioranza e invece sono diventati la maggioranza dei consiglieri comunali, il consigliere Candido De Angelis, padre del progetto del nuovo Porto, non ha preso parte? Lo abbiamo chiesto al diretto interessato per capire cosa accade quando il Comune sembra essere in dirittura d’arrivo sul bando e sull’avvio dei lavori, nonostante le polemiche sul possibile fondo maltese (della Marinedì per pagare la sua quota parte nei lavori) e l’eco di sommovimenti ambientalisti dalla vicina Latina.

“Quella dei giorni scorsi – ci spiega Candido De Angelis – doveva essere una riunione dei capigruppo con Sindaco e Spa, invece sono andati tutti. Ne è nata una discussione che avrebbe dovuto essere pubblica, sotto gli occhi dei cittadini, a cui illustrare cosa si sta facendo. Invece ancora una volta si è fatta confusione, si è bypassato il consiglio comunale e si è preferito far trapelare quanto accade con le solite indiscrezioni che minano la fiducia dei cittadini e non spiegano cosa sta accadendo. A mio avviso – conclude – la vicenda va trattata al più presto in consiglio comunale, per sgomberare il campo da ogni dubbio e dire cosa si vuole fare, con chiarezza”.