Home Politica Aumenta l’addizionale Irpef ad Anzio, l’opposizione abbandona l’aula

Aumenta l’addizionale Irpef ad Anzio, l’opposizione abbandona l’aula

339

Otto punti di ordine del giorno discussi in un’ora nel consiglio comunale di Anzio che, si incaglia sull’aumento dell’Addizionale Irpef. L’opposizione chiede che vengano discusse delle fasce di esenzione da questo provvedimento. L’opposizione compatta, dal movimento 5 stelle di Rita Pollastrini e Alessio Guain, fino ai consiglieri Mariateresa Russo, Luca Brignone, Marco Maranesi, Lina Giannino e Anna Marracino hanno chiesto al centrodestra di ritirare il punto e discuterne ancora in Commissione Bilancio, ma il Sindaco Candido De Angelis ha preferito interrompere la seduta e convocare la maggioranza per una modifica immediata. “Il Presidente del consiglio comunale ha disposto un’interruzione di 5 minuti – dicono i consiglieri Pollastrini e Maranesi – ma si sono allontanati per quasi mezz’ora senza dire nulla, per noi un atteggiamento irrispettoso e inammissibile”. I consiglieri di opposizione hanno quindi deciso di lasciare l’aula e, al primo piano di villa Sarsina, in una diretta Facebook, hanno spiegato le loro ragioni. Poi hanno lasciato l’aula. Nel frattempo il centrodestra, che aveva sposato in toto la loro proposta, è tornato in aula ed ha approvato l’aumento con l’emendamento proposto dall’opposizione, con delle fasce di popolazione esente in base al reddito. L’opposizione contesta il fatto di esser stata esclusa dal confronto con la maggioranza, che in seduta privata avrebbe dovuto convocare i capigruppo, e che si è sottratta al confronto in aula. La maggioranza non ha commentato la decisione dell’opposizione di andare via, ma erano concordi nel dire che ad Anzio è prassi l’interruzione del consiglio per poi far ripartire la discussione, soprattutto nelle rare volte in cui le idee proposte dall’opposizione vengono recepite. In aula sono rimaste la consigliera Marracino e anche Mariateresa Russo, che ha lasciato i 5 Stelle ed è autonoma, che si ha votato favorevolmente sul punto, presente da remoto.