Home Cultura e Spettacolo Cannavacciuolo conquista Anzio, la cucina neroniana conquista lo chef

Cannavacciuolo conquista Anzio, la cucina neroniana conquista lo chef

E' ormai ufficialmente una storia d'amore (culinario e personale) quella tra lo chef stellato napoletano Antonino Cannavacciuolo

15046
Lo chef Cannavacciuolo con Maria Elena Regolanti e il figlio Giuseppe

E’ ormai ufficialmente una storia d’amore (culinario e personale) quella tra lo chef stellato napoletano Antonino Cannavacciuolo e la città di Anzio. Cannavacciuolo, che si tratterrà in città fino a venerdì per realizzare una puntata del forma “Cucine da Incubo” in onda su Sky, non si è risparmiato ed ha vissuto la città fino in fondo. Infinita la quantità di fans con cui si è fatto fotografare, altrettanti i locali, bar e ristoranti che ha visitato in questi giorni di permanenza, per prendere un caffè, un aperitivo o per degustare le prelibatezze locali, a partire dal pesce crudo, di cui è ghiotto e che ha potuto mangiare nei migliori ristoranti della città, confermando con il suo apprezzamento l’ottimo livello della cucina neroniana. Diversi gli scatti “rubati” allo chef, prima a cena da Romolo, poi al bar dei Graziosi, infine ieri da Alceste al Buongusto. Lo chef Cannavacciuolo ha assaggiato gli antipasti della casa, i crudi di pesce e i dolci di Maria Elena, che sono una specialità apprezzata da moltissimi. A fine della piacevolissima serata (Cannavacciuolo a quanto pare burbero in tv sembra avere il dono di farsi apprezzare davvero da tutti, e di avere un nutrito pubblico femminile) lo chef si è fatto fotografare con Maria Elena Regolanti e suo figlio Giuseppe con la consueta disponibilità.