Home Cultura e Spettacolo Nettuno – “In Aeternum” il fantaromanzo di Silvia Matricardi a “Per bacco...

Nettuno – “In Aeternum” il fantaromanzo di Silvia Matricardi a “Per bacco che libro”

468

Si è svolto ieri 9 febbraio il secondo incontro a “Per bacco che libro! Rassegna di libri, musica e degustazione” che si svolge ogni Giovedì, fino al 20 Aprile, presso la Cantina Bacco in via Eschieto a Nettuno. A presentare “In Aeternum”, fantaromanzo della scrittrice, è stato Maurizio D’Eramo, direttore di AnzioSpace, Associazione Culturale 00042, accompagnato dalla voce di Michelangelo Pastore, direttore dell’Associazione Culturale Leonardo di Ardea. Quello di ieri è stato un pomeriggio interessante: il book trailer trasmesso in video ha introdotto le tematiche del libro e successivamente la scrittrice ed i suoi accompagnatori si sono alternati in letture enfatiche tratte dal libro. Lo scambio di battute, recitate in tono teatrale, hanno conquistato il pubblico ed effettivamente reso la presentazione particolarmente dinamica. “In Aeternum” è un continuo mescolamento di generi, è una storia di amore e odio, un romanzo storico ma anche fantastico, un mescolamento di archeologia, leggenda ed arte che riprende la controversa storia della fanciulla della via Appia, il quale corpo fu ritrovato intatto in un sarcofago nel 1484. L’autrice, Silvia Matricardi, ci tiene a sottolineare: “Ho fatto un lavoro storico ponderoso, nel mio libro c’è tanto studio, ma anche tanta fantasia. La fortuna di scrivere libri è proprio la possibilità di fondere i generi, non potevo fare lo stesso quando scrivevo pezzi giornalistici. Il mio scopo è sempre quello di fare in modo che il lettore si chieda: ma sarà vero?”.
La presentazione del libro si è chiusa con la degustazione di un buon vino rosso della Cantina Bacco, presentato da un esperto enologo, e il contributo musicale, alla chitarra, di Antonio Sgueglia.

Di Sara Passarella