Home Cronaca Anzio Tagli alla Sanità, si nasce solo ad Anzio, Genzano e Velletri

Tagli alla Sanità, si nasce solo ad Anzio, Genzano e Velletri

515
L'ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno
L’ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno

Un altro pezzo della sanità della Regione Lazio viene smantellata. Dal prossimo 31 dicembre l’ospedale “Regina Apostolorum” di Albano Laziale, struttura convenzionata col Servizio sanitario nazionale, perde il reparto di Pediatria. E’ questo l’effetto della spending review imposta dalla Pisana. E così a circa due anni dal rifacimento dell’intero reparto, arriva lo stop del servizio. Sono bastati pochi mesi, insomma, per passare dalla valorizzazione di quella che appariva come una delle eccellenze sanitarie del territorio alla chiusura. In ambito Asl Rm/H le uniche strutture operative per i bambini restano quindi quella di Velletri, di Genzano e di Anzio che, lo ricordiamo, sempre per la Spending review ha perso il Centro trasfusionale.