Home Attualità Anzio celebra la “giornata della Memoria”

Anzio celebra la “giornata della Memoria”

199

Verrà celebrata con un convegno presso il comune di Anzio martedì prossimo la “Giornata della Memoria”. Presenzieranno all’evento l’Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti (Aned), l’Associazione Nazionale Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana (Ancri). Il titolo del convegno sarà “27 gennaio 1945: “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario” – Nie Wiender (Mai più!), in riferimento alla “Giornata della Memoria” del 27 gennaio.

Tra i relatori Francesco Tagliente, già Questore di Roma e Prefetto di Pisa e figlio di un reduce della deportazione e Aldo Pavia, Vice Presidente dell’Associazione Ex Deportati.

L’occasione non è solo quella di rendere un omaggio alle vittime, seppure dovuto, ma soprattutto una presa di coscienza collettiva del fatto che l’uomo è stato capace di ciò. Non è, quindi, solo la giusta pietà per i morti ad animarlo, quanto la consapevolezza di quel che è accaduto… e che non deve “mai più” ripetersi.
La “Giornata della Memoria”, una ricorrenza internazionale per commemorare le vittime dell’Olocausto, è stata istituita con la risoluzione n. 60/7 del 1° novembre 2005 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha stabilito la data del 27 gennaio, poiché quel giorno del 1945 le truppe alleate varcarono i cancelli di Auschwitz, rivelando al mondo intero gli orrori dei lager nazisti.