Home Attualità Anzio – Donato un lettino pediatrico al Pronto soccorso

Anzio – Donato un lettino pediatrico al Pronto soccorso

529

IMG_1416E’ stata  Cinzia De Vendictis con l‘associazioni AISIC Onlus (Associazione Italiana contro lo Stress e l’Invecchiamento Cellulare), portando avanti il progetto “Tutto con un… Sorriso” a donare, questa mattina, un lettino pediatrico super accessoriata, che ha dato un nuovo volto al reparto di accoglienza pediatrico del Pronto soccorso all’ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno. La consegna è avvenuta proprio nei locali del Pronto soccorso, alla presenza del Direttore sanitario dell’ospedale Michele Di Paolo, del Primario di Pediatria Mauro Persiani e del Primario del Pronto soccorso Simona Curti. “Questo lettino permette una cura pronte e immediata dei piccoli pazienti – spiega la donatrice Cinzia De Vendictis – come associazione contro lo stress e l’invecchiamento sembra strano che ci occupiamo di minori, in realtà lo facciamo perché il ricovero per i bimbi è più stressante che per gli adulti e ridurre il tempo che passano in ospedale è importante. Ci rivolgiamo agli ospedali locali e non agli specialistici, già ben forniti, perché spesso è qui che mancano gli strumenti adatti”. La donazione ad Anzio è la seconda dell’Associazione, che ha intenzione di continuare su questa strada nella speranza di fare il giro di tutta Italia. “Spero che i cittadini ci supportino – ha concluso la De Vendictis – destinandoci il 5per mille e permettendoci di fare tante donazioni”. “Ringrazio l’associazione per questa donazione – ha detto il Direttore sanitario Di Paolo – che ci permette di curare i piccoli pazienti in modo più appropriato. Qui ci sono ambienti dedicati ai bambini e stiamo cercando di fornire un servizio eccellente, siamo i primi  soffrire se non mettiamo a disposizione dei cittadini spazi, attrezzature e servizi adeguati”. “Dal supporto sinergico e generoso rappresentato dalle Associazioni Aisic, dalla sua presidente Cinzia de Vendictis e dalla Consulcesi onlus non possono che scaturire iniziative importanti che vanno ad inserirsi nei percorsi destinati alla popolazione pediatrica – ha detto Mauro Persiani – in questo caso già individuati e predisposti dalla Dirigenza aziendale, finalizzati al miglioramento costante dell’assistenza”. Infine a ringraziare l’associazione è stata Simona Curti. “Questo dono ci permetterà di lavorare con maggiore efficenza sui piccoli pazienti che si rivolgono al pronto soccorso – ha detto – è un gesto davvero bello che offre a questo territorio uno strumento di cui si sentiva il bisogno”.