Home Sport Nuoto e Pallanuoto Pallanuoto – L’Anzio perde a Bari e punta il dito sull’arbitraggio

Pallanuoto – L’Anzio perde a Bari e punta il dito sull’arbitraggio

551

Nonostante un avvio in salita con un parziale di 6 a 2 per il Bari dovuto ad un atteggiamento poco aggressivo in difesa ed una circolazione di palla lenta ed imprecisa l’Anzio rimonta fino al 9 a 8 per il Bari fine terzo tempo. Poi con ben 4 giocatori espulsi per raggiunto limite di falli – saranno ben 16 le espulsioni anziati e 9 a quelle tra le fila pugliesi – di queste ne arrivano ben 4 consecutive nella fase cruciale del match con l’ Anzio arrivato fino al 9-8. Un fatto che ha fatto non poco arrabbiare il sette anziate.

Ancora una volta rimane la buona prova della squadra su gli scudi il giovanissimo Petkovic e gli ottimi Crisciotti e Caliendo che rende dificile la vita al piu quotato Bari e con una squadra rinnovata per nove tredicesimi ( giovani privi di esperienza in B) migliora di partita in partita e che raccoglierà sicuramente i punti che merita ed una migliore situazione di classifica.