Home Sport Calcio Serie D – L’Anziolavinio cade con l’Astrea, ma che belli i giovani

Serie D – L’Anziolavinio cade con l’Astrea, ma che belli i giovani

370
10850036_575534992591423_2709924013160323510_n
Kevin Mastrosanti

Undicesima sconfitta stagionale per l’Anziolavinio nella gara che chiude il 2014. Una sconfitta, ma anche tanti segnali positivi dopo il tam tam assordante dei giorni scorsi con tutti i big svincolati, un nuovo sponsor che chiede tempo e un nuovo direttore sportivo e un nuovo allenatore che voglio garanzie prima di dire: “sì”. Il regalo più bello per gli anziati è la certezza di avere dei giovani su cui poter contare per il futuro. Al Burschini arrivava l’Astrea, una delle squadre in lotta per la salvezza diretta. Gli ospiti passano in vantaggio a metà del primo tempo grazie a Dionisi. Rimette la situazione in parità il nuovo acquisto Kevin Mastrosanti a 20 minuti dalla fine, ma l’Astrea esce nel finale regalando una sconfitta ingiusta all’Anziolavinio grazie alle reti di D’Amico all’86’ e di Mollo al 90′. Oltre alla sconfitta sul campo, l’Anzio assiste alla vittoria del Palestrina, squadra penultima in classifica e obiettivo per raggiungere almeno i playout, contro il Tarracina. Un successo che fa salire a 4 i punti di distacco per l’Anziolavinio che resta ultimo a 7 punti. Dopo le feste, il 4 gennaio, si tornerà in campo in una sfida che l’Anzio nono potrà proprio sbagliare. La formazione neroniana, infatti, andrà a Terracina contro la terz’ultima della classe e in palio ci saranno punti importanti per avvicinare la zona playout.