Home Sport Calcio Prima Categoria – Virtus Nettuno, tre colpi per diventare grandi

Prima Categoria – Virtus Nettuno, tre colpi per diventare grandi

465
Alessandro Mauro

Si è mossa sul mercato la Virtus Nettuno e lo ha fatto portando a casa tre colpi importanti. Il primo è un ritorno, ossia quello di Manolo Granata, che torna a vestire la maglia della Virtus dopo la prima parte di stagione vissuta a Campoverde. Il secondo colpo è quello di Tomassini che arriva dal Montello, mentre il terzo nome è quello di Matteo Floris che proviene dal Lido dei Pini in Eccellenza ed ha scelto la Virtus nonostante la corte del Nettuno calcio. “In questa stagione abbiamo ringiovanito la rosa – spiega il presidente Alessandro Mauro – e servivano alcuni elementi di esperienza. Quest’anno abbiamo pensato a consolidare le categorie giovanili e ora iniziamo a consolidare la prima squadra per puntare il prossimo anno a fare meglio”.

Una stagione tranquilla quella che sta vivendo la Virtus Nettuno, settimo in classifica nel girone F, ma con la voglia adesso di risalire la china: “Ci aspettiamo di migliorare – ha detto Mauro – vogliamo arrivare più in alto possibile arrivando almeno in zona Coppa Lazio”.

Una stagione caratterizzata da molti infortuni che hanno un po’ rallentato il cammino virtussino. Da Mercuri a Fortini, passando per Silvi e Tikot, per concludere con il brutto infortunio di Paolo Guerra che ha causa della rottura del crociato ha dovuto dire addio alla stagione.

“Gli infortuni sono stati tanti e alcuni gravi come quello di Paolo a cui facciamo i nostri migliori auguri – ha detto Mauro – resta però l’esperienza positiva di un gruppo unito composto addirittura da 24 elementi che si allenano serenamente e divertendosi. Nonostante tanta concorrenza nessuno ha voluto lasciare la squadra e questo è il segno di un ambiente sano di cui siamo orgogliosi perché per noi è la cosa principale”.

Domenica la Virtus Nettuno scenderà in campo per l’ultima gara ufficiale dell’anno. In programma c’è la trasferta con il Real Velletri, squadra che segue i nettunesi in classifica a soli tre punti di distanza, e che è in serie positiva da tre turni. “Mi aspetto una vittoria – ha concluso Mauro – vogliamo chiudere al meglio il 2015 e dare un segnale importante”.