Home Sport Calcio Nettuno Calcio, Stretta finale per il cambio di società

Nettuno Calcio, Stretta finale per il cambio di società

654

Pare stia giungendo alle strette finali la trattativa per la cessione del Nettuno Calcio da parte della società che fa riferimento a Tonino Nocera. Dopo l’annuncio avvenuto lunedì  scorso alla trasmissione l’Occhio del Gufo in cui Nocera ha espresso la sua volontà di lasciare si è arrivati al momento della chiusura dell’accordo. A rilevare la società sarebbe pronta una cordata di imprenditori locali che fanno riferimento a Giuseppe Barraco, ex consigliere comunale di Nettuno, e Giuseppe D’Agostino. Quest’ultimo potrebbe rappresentare un collegamento diretto con la Lupa Roma di Cerrai, che milita nel campionato di Lega Pro e che ha ingaggiato Gaetano D’Agostino ex calciatore di Roma e Siena e figlio di Giuseppe, con il Nettuno che potrebbe diventare una sorta di squadra satellite proprio della Lupa. Per quanto riguarda il settore giovanile, invece, dovrebbe restare in essere la collaborazione con il Città di Nettuno che a sua volta sembra in procinto di adoperare una fusione con lo Sporting Nettuno, squadra che quest’anno ha militato nel campionato di Terza Categoria, e che potrebbe acquisire un titolo di Prima Categoria tra i tanti vaganti in questo momento.

Resta da sciogliere il nodo legato ai dirigenti, allo staff tecnico e ai giocatori che si sono resi protagonisti della vittoria del campionato di Promozione e di una straordinaria stagione in eccellenza quest’anno. In questo senso sembrerebbe opportuno nonostante il cambio di proprietà che si riparta dalle conferme di chi ha reso possibile la rinascita del Nettuno Calcio ad alti livelli regionali, in primis il tecnico Flavio Catanzani, per poi proseguire con i giocatori tesserati, anche se molti sono in prestito o saranno svincolati il 30 giugno, e al direttore sportivo Luigi Visalli. Staremo a vedere l’evoluzioni di questa vicenda.