Home Sport Baseball Baseball Semifinale IBL – Nettuno falloso, Bologna non perdona

Baseball Semifinale IBL – Nettuno falloso, Bologna non perdona

616

Brutta partita ieri al Borghese con Bologna che allunga nella serie sul 3-1. Un Nettuno troppo falloso viene severamente punito dai falsinei che alla fine s’impongono 7-1.

Prima del match bel momento di ricordo con il Borghese che si è fermato con un lungo applauso a ricordare le vittime della strage di Bologna di cui ricorreva il 36esimo anniversario. Anche in quel giorno che sconvolse l’Italia si giocava infatti a Bologna una sfida di campionato tra la formazione nettunese e quella flasinea, con il Nettuno e i suoi tifosi che alloggiavano a pochi metri dalla stazione e che si sono dati da fare per dare una mano ai soccorritori.

Tornando alla cronaca sportiva, i bolognesi partono subito forte e al primo attacco passano subito in vantaggio. Estrada liquida i primi due battitori, poi Liberiani batte lungo a destra con Giannetti che tenta la presa, ma si fa sfuggire la palla con il bolognese che arriva in seconda. Liverziani viene poi spinto a casa dal singolo di Marval che approfitta dell’arrivo stretto a casa per toccare la seconda. Il raddoppio viene segnato su una valida di Sambucci. Il Nettuno reagisce al secondo. Giacenti tocca un bel doppio a destra e il texas di Torres valeva il 2-1. Partita riaperta, ma gli errori condanneranno il Nettuno. Al quarto Marval va in base con un singolo e poi riesce arrivare in terza evitando due colti rubando con Mercuri prima e Mazzanti poi che si fanno sfuggire la palla dal guanto al momento del tocco. La difesa nettunese limita i danni con un doppio gioco, ma incassa il 3-1.  Al quinto ancora un errore (Giannetti) segna il momento dello strappo con Bologna che segna altri quattro punti “punendo” anche Rodriguez che dopo la salvezza di ieri sera non riesce a tenere a bada il lineup bolognese con D’Auria chiamato poi ad utilizzare anche Paolo Taschini, non certo l’ideale con la partita degli Asi in programma questa sera alle 21 e che rappresenta anche la prima occasione per il Bologna di strappare il pass per la finale.

FOTO MIRCO SAVIOLI