Home Sport Baseball Baseball Semifinale IBL – Nettuno c’è: al Borghese piegato il Bologna

Baseball Semifinale IBL – Nettuno c’è: al Borghese piegato il Bologna

2503

Vince e lo fa con merito l’Angel Service Nettuno Baseball City che s’impone dopo una gara tiratissima contro il Bologna davanti al caldo pubblico del Borghese. Gara3 della serie di semifinale termina 2-1 merito di una difesa perfetta e di un De La Cruz in pieno controllo sul monte di lancio che ha lanciato 8 riprese di altissima qualità. I punti per il Nettuno arrivano al quarto dopo un inizio di match dominato dai lanciatori, con Zielinski ancora non in piena forma dopo il problema alla schiena, ma che ha dato comunque filo da torcere al lineup nettunese fino a che ha potuto.

La ripresa si apre con Onelio Fondin che si prende quattro ball proprio da Zielinski al primo calo del match. Ad alimentare l’azione offensiva del Nettuno ci pensa Imperiali con singolo che porta Fondin in zona punto. Poi arriva il momento di capitan Mazzanti che dopo una serie infinita di foul ball (di cui uno contrastatissimo sul sacchetto di terza) batte forte su Infante che non controlla e permettere a Fondin di segnare il vantaggio in scivolata (nella foto di Mirco Savioli). A questo punto il Bologna, con un out, decide di passare in base Torres per agevolare un eventuale doppio gioco. I piani, però, vengono sovvertiti con la valida interna di Giannetti che vale il raddoppio. Con le basi cariche il Nettuno potrebbe fare ancora più male al Bologna, ma Zielinski esce dalla crisi limando Davenport e Trinci. Al settimo il Nettuno costruisce un’altra buona occasione per chiudere i conti, ma non la sfrutta. Buffa (subentrato l’inning precedente a Zielinski) passa in base Giannetti. Il sacrificio di Davenport porta l’uomo in zona punto con Giannetti che tocca la terza sulla valida secca di Trinci. Con corridori agli angoli Mercuri prova lo squeeze che però non va a buon fine con Giannetti colto fuori base.

All’ottavo il Bologna ritorna in partita. Ambrosino apre con un singolo, poi Russo alza un pop in foul dove viene graziato dall’incomprensione tra Sellaroli e Imperiali. De La Cruz è impreciso per la prima volta in serata e Ambrosino ruba la seconda prima di correre in terza sull’out di Russo. A spingere a casa il punto del 2-1 ci pensa Grimaudo. Per De La Cruz la partita finisce così tra gli applausi del pubblico e sul monte sale Rodriguez che fa tirare un sospiro di sollievo al Borghese con due K a Infante e Cedeno. Ancora due uomini lasciati in base per il Nettuno all’ottavo inning, ma poco male. All’ultimo brivido per il doppio di Marval, ma Rodriguez non si scompone e prima lascia al piatto Sambucci e poi, dopo la base concessa a Vaglio, anche il nettunese Ambrosino e fa esultare il Borghese.

Domani appuntamento alle 21 per gara4 con la serie che ora si trova sul 2-1 in favore di Bologna.