Home Sport Baseball Baseball – Cuore Nettuno, superato San Marino al 10°

Baseball – Cuore Nettuno, superato San Marino al 10°

726
IMG_1280
Il Primo Lancio di Angelo Casto – FOTO DI DAVID NICOLO’

Una vittoria fondamentale in chiave playoff per il Nettuno Baseball City che piega in gara1 il San Marino, capolista della IBL alla vigilia di questo turno. Prima del match protagonisti i candidati a Sindaco Angelo Casto e Rodolfo Turano, che si sfideranno domenica al ballottaggio, protagonisti del primo lancio. Con questo successo il Nettuno allunga al quarto posto rispetto a Padova, sconfitto da Bologna. Invariata la distanza invece da Parma che batte Novara.

IMG_1279
Il Primo Lancio di Rodolfo Turano – FOTO DI DAVID NICOLO’

Tornando alla partita, in vantaggio passa il San Marino al secondo attacco. Colmenares tocca un apertura con un triplo il rientrante Estrada e segna su lancio pazzo. Il Nettuno è vivo in attacco e tocca Quevedo sia al primo che al secondo inning, prima di passare al terzo. Maldonado doppio e Sellaroli singolo mettono il sale sulla partita e costringono Mazzotti alla prima visita. Il giovane interno, poi, ruba la seconda e si porta in zona punto. Renato Imperiali inizia il derby di famiglia (dall’altra parte gioca il fratello Francesco) nel migliore dei modi con un singolo che vale il pareggio.

Al quinto il Nettuno passa in vantaggio. Andrea Sellaroli tocca un singolo in apertura e sfinisce Quevedo con una serie di Pickoff a vuoto dove trovano terreno fertile il singolo di Mercuri e il doppio di Renato Imperiali, sul quale segna Sellaroli, ma non Mercuri intrappolato e eliminato a casa.

Al settimo finisce la partita di Quevedo ed inizia quella di Morreale che viene accolto subito dal singolo, ancora, di Andrea Sellaroli che avanza sul sacrificio di Mercuri e sull’out di Imperiali. Tutto facile per il 3-1 con Sellaroli che segna grazie ad un errore della difesa.

All’ottavo la partita sembra avviata sui canali giusti per il Nettuno, ma con il San Marino, e nel baseball in generale, non è finita finché non è finita. Con Rodriguez sul monte i Titani riescono ad agguantare il pareggio grazie alle sue bocche di fuoco. Sequenza terribile con il singolo di Santora e i doppi Vasquez e Mazzucca che valgono il 3-3.

Si va all’extrainning. Modellini sale sul monte per Rodriguez e affronta out Santora con i veloci Poma e Pulzetti in base. La difesa fa buona guardia sul bunt di Santora ed elimina Pulzetti in terza con una grandissima giocata di Morellini. I quattro ball a Vasquez riempiono le basi e la volata di Mazzucca vale il vantaggio sammarinese.

Il Nettuno non si arrende e nella parte bassa del 10° ribalta il risultato conquistando la vittoria. Il sacrificio di Mercuri fa avanzare in zona punto sia Maldonado che Andrea Sellaroli. Il San Marino forza il gioco e riempie le basi passando in base Imperiali. La volata di Peppe Mazzanti vale il pari. Poi San Marino passa ancora Sanchez in base, ma con le basi cariche a mettere fine al match è il lancio pazzo di Ortega.

Oggi appuntamento alle 15 con Gara2 e alle 20 con gara 3.

NELLA FOTO DI COPERTINA DI SIMONE TANTINI, RENATO IMPERIALI