Home Sport Baseball Baseball – Quanto Nettuno al Gala dei Damianti

Baseball – Quanto Nettuno al Gala dei Damianti

622

Giuseppe Mazzantidi Davide Bartolotta

Una edizione 2016 del Gala dei Diamanti andata in scena ieri dal sapore molto nettunese.  Il classico evento di fine anno che chiude la stagione del baseball italiano assegnando i riconoscimenti ai protagonisti dell’annata si è svolto all’Auditorio Parco della Musica di Roma. La copertina la strappano Alberto De Carolis e Roberto De Franceschi. Lo storico dirigente del Nettuno Baseball e il recordman nettunese di battute valide nel campionato italiano, infatti, sono stati inseriti ufficialmente nella Hall of Fame del Baseball Italiano.

Franco CasolariPremiato anche un altro giocatore che ha fatto la storia del Nettuno, ma anche dell’Anzio, ossia Franco Casolari che ha ricevuto il premio di MVP per le stagioni 1997 e 1998. Passando alla stagione 2015 sono stati ben tre i premi per altrettanti nettunesi. Il più importante è stato quello consegnato a Giuseppe Mazzanti, che nella prossima stagione tornerà a giocare a Nettuno sponda City, premiato come Migliore giocatore della stagione nell’anno che ha riportato lo scudetto nella bacheca del Rimini.Ennio Retrosi

Premiato anche l’interno del Città di Nettuno, il giovane Andrea Sellaroli, che ha conquistato il trofeo Beneck come miglio giovane della stagione di Ibl. Restando in casa Città di Nettuno è stato insignito del premio Max Ott come miglior battitore di scuola italiana anche il nettunese Ennio Retrosi.

Un premio di squadra che è il riconoscimento pAndrea Sellarolier molti nettunesi protagonisti è stato consegnato ai Cadetti Lazio che hanno primeggiato nella Little League europea, dopo aver conquistato il trofeo delle Regioni, e sono stati protagonisti alle World Series di Categoria.

 

TUTTE LE FOTO SONO DI CORRADO BENEDETTI

In copertina Roberto De Franceschi e Alberto De Carolis. Dall’alto verso il basso: Giuseppe Mazzanti, Franco Casolari, Ennio Retrosi e Andrea Sellaroli