Home Sport Baseball Baseball – Riapre lo stadio Steno Borghese

Baseball – Riapre lo stadio Steno Borghese

1108

Della serie meglio tardi che mai. A stagione praticamente finita riapre le porte lo stadio di Baseball Steno Borghese di Nettuno, anche se solo per gli allenamenti delle due squadre Angel Service Nettuno2 e Città di Nettuno, impegnate attualmente nella Coppa Italia di Ibl. Il provvedimento provvisorio è stato firmato questa mattina dal dirigente comunale Rita dello Cicchi e definisce i termini di utilizzo fino al 19 settembre. Questa decisione è scaturita dalla richiesta delle due società presentata al Comune (il Nettuno2 in data 30 aprile 2015 e il Città di Nettuno in data 21 luglio 2015). A seguito di ciò il comune ha proceduto  con la perizia della struttura stimando i costi di sistemazione per l’agibilità definitiva che verranno pubblicato nel bando di gara della prossima concessione visto che ne saranno parte integrante. Dopo il sopralluogo del 29 maggio soccorso ilc comune ha così deciso di concedere l’agibilità provvisoria per 3 mesi esclusivamente per il locali sottostanti le tribune posti nel lato est e sotto la tribuna centrale al fine di poter far allenare le due società del territorio al Borghese.

Una decisione che sicuramente soddisfa di più il Nettuno2 visto che viene di fatto riconosciuta una parità di trattamento con l’altra società del presidente Fortini che dal canto suo, invece, incassa un duro colpo sulla sua linea portata avanti fino ad ora e cioè che l’unica società titolare dell’impianto fosse il Città di Nettuno. Evidente il comune non la pensa così e il Borghese riapre per entrambe le squadre e questa è una notizia positiva, seppur tardiva, per entrambe le parti in causa e per gli appassionati di baseball.

“Si concede alle società Ssd Nettuno baseball Club – Città di Nettuno e Asd Nettuno2 Baseball Club l’utilizzo del campo di gioco dell’impianto comunale Steno Borghese in via provvisoria per la restante stagione agonistica, nonché dello spogliatoio atleti ed annessi servizi igienici oltre alla sala infermiera per una superficie totale di 170 mq circa […] Entrambe le società – prosegue il provvedimento –  dovranno avere cura dell innaffiamento del campo e del taglio dell’erba con personale e macchinari idonei nonché alla pulizia dello spazio concesso. Rispettare la destinazione d’uso della struttura. Usare in modo conforme l’impianto elettrico nei locali spogliatoi, infermieri e servizi”.

La società Nettuno2 dovrà provvedere alla sanificazione dei locali che ospitano infermieria e servizi igienici, mentre il Città di Nettuno dovrà provvedere al rispetto delle ulteriori prescrizioni indicate dall’Ufficio Tecnico Comunale e della Asl Rm-H

Il campo da gioco sarà a disposizione delle due società dal lunedì al sabato dalle 15 al tramonto per non utilizzare l’impianto di illuminazione. Le due squadre potranno utilizzare il campo a giorni alterni per tre volte alla settimana salvo modifiche concordate da entrambe le parti.