Home Sport Volley Anzio e Nettuno maschile e femminile, i risultati del fine settimana

Volley Anzio e Nettuno maschile e femminile, i risultati del fine settimana

61
Giovolley Aprilia – Pizzamore Onda 0-3 (24-26, 14-25, 15-25)

Non poteva concludersi meglio il girone d’andata della Pizzamore Onda, che nel 13° turno del campionato di Serie C s’impone ad Aprilia, in casa della Giovolley, con uno 0-3 (24-26, 14-25, 15-25) che vale oro, perché ottenuto in trasferta sul campo di una diretta concorrente: al giro di boa, il vantaggio sulla zona retrocessione recita un rassicurante +11. “Tre punti dovevano essere e tre punti sono arrivati – esordisce nel post partita mister Davide Garzi, che dopo un primo set tirato e con qualche passaggio a vuoto ha visto le sue ragazze imporsi in scioltezza nel secondo e terzo parziale, rispettando il maggior tasso tecnico al cospetto di una squadra molto giovane – Chiudiamo il girone d’andata in una posizione eccellente per quelli che sono i nostri obiettivi, con un vantaggio considerevole in chiave salvezza. Nel girone di ritorno cercheremo subito di conquistare quei punti che ci possano dare ulteriore tranquillità, per poi provare a staccarci dal gruppo di metà classifica in cui ci troviamo e mettere in atto tutte le iniziative volte allo sviluppo delle giovanili, introducendo gradualmente giovani atlete promettenti e di talento. Faccio un enorme plauso a questa squadra, avanti così”. Ottima la prova del libero Giulia Melchionda in ricezione e difesa, ma tutte le giocatrici neroniane hanno reso al meglio: non è un caso che dopo metà stagione le biancazzurre si trovino all’ottavo posto, a pari punti con il San Paolo Ostiense, risultato straordinario quanto insperato a inizio campionato.

13° GIORNATA, IL PUNTO SULLA SERIE D

 
Serie D femminile: Roma Volley Club – Onda Nettuno Life 3-1 (25-23, 25-23, 24-26, 25-20)
Ancora una battuta d’arresto per l’Onda Nettuno Life, che cedendo sul campo del Roma Volley Club per 3-1 (25-23, 25-23, 24-26, 25-20) rimedia la sesta sconfitta negli ultimi sette incontri e finisce per essere risucchiata in piena bagarre retrocessione. Per coach Rotelli, ad ogni modo, non è tutto da buttare al termine del match contro la penultima della classe: “Sconfitta con parziali altissimi, c’è da elogiare le ragazze che hanno combattuto nonostante le tantissime assenze. A livello caratteriale la prestazione non è mancata, peccato perché bastavano alcuni accorgimenti per portare l’inerzia della partita a nostro favore. Abbiamo provato a vincere in tutti i modi, ma mi sarebbe piaciuto giocarmela con qualche effettivo in più a disposizione. Ora c’è da combattere perché la classifica dice che dobbiamo lavorare di più e raccogliere punti da subito”.
Serie D maschile: Pol. Cali Roma XIII – Anzio Pallavolo 3-0 (25-14, 25-14, 25-7)

Pesante k.o. per l’Anzio Pallavolo, che chiude il girone d’andata uscendo sconfitto con il punteggio di 3-0 (25-14, 25-14, 25-7) fuori casa contro la Polisportiva Cali Roma XIII. Match senza storia, quello andato in scena nella Capitale, in cui la formazione biancazzurra ha dovuto fare i conti con una vera e propria emergenza, con entrambi i palleggiatori k.o. e una squadra imbottita di giovani. Assenze che hanno dato l’opportunità dell’esordio ad Andrea Di Domenica, appena 15enne. “Nonostante la gioventù e l’inesperienza ha disputato un’ottima partita, gli faccio i miei complimenti e gli auguri per il futuro – sottolinea mister Esposito – Il risultato ovviamente è deludente, ma sotto il profilo dell’impegno non posso dire nulla ai ragazzi, soprattutto a quelli costretti a giocare fuori ruolo. Speriamo che il girone di ritorno possa regalarci maggiori soddisfazioni rispetto a quello di andata appena concluso”.