Home Sport Volley maschile e femminile Anzio e Nettuno, tutti i risultati del fine...

Volley maschile e femminile Anzio e Nettuno, tutti i risultati del fine settimana

59
SERIE C FEMMINILE: DON ORIONE-PIZZAMORE ONDA 3-0 (25-18, 25-22, 25-23)
Quarto stop consecutivo per la Pizzamore Onda, che sul campo del Don Orione – avversario ostico nonostante la situazione di difficoltà in classifica – rimedia un’altra sconfitta per 3-0 (25-18, 25-22, 25-23) e vede aggravarsi la situazione in graduatoria dopo 5 giornate di campionato. Le neroniane, pur non raccogliendo nulla in termini di punti, hanno comunque offerto una buona prestazione, con il martello Elettra Mannironi e il centrale Valentina Garofolo tra le più positive in campo. A conferma di ciò arriva l’analisi del tecnico Davide Garzi al termine dell’incontro: “E’ stata una partita ben giocata – le parole del coach biancazzurro – quasi alla pari con una squadra più attrezzata di noi, soprattutto fisicamente. Dal punto di vista tecnico e caratteriale le ragazze hanno battagliato sin dal primo set, a parte un piccolo passaggio e vuoto, poi nel secondo e nel terzo ce la siamo giocata punto a punto. Piccoli dettagli finali hanno fatto la differenza, impedendoci di ottenere un risultato diverso. Lungo la strada, seppur in salita, si intravedono netti segni di miglioramento, la squadra ha girato meglio rispetto alle ultime uscite. Naturalmente abbiamo ancora molto da lavorare, ma finalmente il calendario ci darà una mano facendoci incontrare con avversarie più alla nostra portata, dopo un ciclo davvero duro da questo punto di vista”.
5° GIORNATA, IL PUNTO SULLA SERIE D

Volley Priverno – Onda Nettuno Life 2-3 (25-12, 22-25, 25-23, 23-25, 11-15)
Ormai non esiste partita che non finisca al tie-break: per l’Onda Nettuno Life il quinto set è ormai diventato un grande classico di questo campionato – quarta volta sulle cinque gare di Serie D fin qui disputate – e per ben tre volte, compresa la trasferta a Priverno, ha un retrogusto dolcissimo. Quella arrivata contro la quarta della classe è una vittoria pesantissima per morale e classifica, come conferma mister Gianluca Rotelli: “Altro match combattutissimo – premette il tecnico – e questa volta non posso far altro che elogiare la mia squadra, venuta qui in emergenza (indisponibili capitan Preziosi, Fasciani, Polizzi, Di Bella e Carroccia, ndr) e capace di metterci l’anima. Vincere su questo campo, contro un palazzetto gremito e rumoroso, non sarà facile per nessuno. Grande prova di carattere, recuperare due volte lo svantaggio in queste condizioni ambientali non era affatto semplice. Molto bene in battuta, è stato il fondamentale più efficace in assoluto. Speriamo solo di soffrire meno da qui in avanti!”. Sulla stessa lunghezza d’onda il libero, Giorgia Buccelli: “Partita molto sentita e sofferta, ma dopo un inizio tragico siamo state bravissime a riprenderci, fare gruppo e portare a casa un successo importantissimo”.
Puntovolley Castelli Romani – Anzio Pallavolo 3-0 (25-13, 25-14, 25-21)

Nella quinta giornata del campionato di Serie D, l’Anzio Pallavolo non dà continuità alla vittoria ottenuta il turno precedente contro il Sabaudia e patisce una sconfitta per 3-0 a Genzano (25-13, 25-14, 25-21) sul campo del Puntevolley Castelli Romani. Vittoria meritata per gli avversari, che hanno sfruttato al meglio le assenze delle due bande biancocelesti titolari, Vianello e Zarrella. “Siamo partiti sottotono – ammette mister Emanuele Esposito – commettendo errori di concentrazione e subendo un break importante. Pian piano abbiamo reagito, ma il primo set era ormai compromesso. Situazione contraria nel secondo, con un approccio migliore ma una fase centrale in calando. Nel terzo parziale, invece, siamo stati abbastanza puliti nel gioco, riducendo la percentuale di errori e lottando punto a punto fino al 20 pari. Peccato per le ingenuità commesse nel finale, dove abbiamo cestinato la possibilità di riaprire l’incontro con errori non forzati”. Prossimo appuntamento domenica 24, per il riscatto tra le mura amiche contro la Virtus Roma.