Home Sport L’Asd Dojo Taiji Kase Lavinio protagonista al Campionato Regionale Fikta

L’Asd Dojo Taiji Kase Lavinio protagonista al Campionato Regionale Fikta

190

Energia positiva, determinazione, volontà di riuscire, questo è lo spirito con i quali i karateka dell’Asd Dojo Taiji Kase Lavinio, diretta dal Maestro Dino, hanno affrontato il Campionato Regionale Fikta, tenutosi lo scorso 5 maggio.

La fase regionale, organizzata dal Comitato Regionale FIKTA del Lazio, si è svolto presso il palazzetto dello sport di Veroli (Fr), ed è stata molto sentita dai karateka essendo una fase eliminatoria che consentirà la qualifica ai Campionati Italiani che si svolgeranno il prossimo 1 e 2 giugno sempre a Veroli.  Evento voluto per far vivere un’ulteriore esperienza per la crescita tecnica della regione.

Alla competizione hanno partecipato sedici società laziali con la presenza di circa 100 atleti tra agonisti e preagonisti. Tra questi erano presenti anche atleti di prestigio sia a livello regionale che nazionale delle associazioni ASD DOJO TAIJI KASE LAVINIO, del Maestro Sossi.

Ottimi i risultati ottenuti dai Karateki e dalle karateke agonisti i quali si sono cimentati nelle prove di Kata e Kumite individuale, Fuguko, Kumite a squadre, Enbu M/M e F/F, conquistando il podio nelle diverse specialità. Il loro contributo è stato prezioso e brillante, si sono combattuti con eccellente bravura. Tecnica, strategia, determinazione, maestria, spirito qualità che hanno consentito di dimostrare con eccellenza le loro capacità, affermandosi con maestria e con uno spirito di sano agonismo, elementi che hanno contribuito a determinare un cospicuo numero di Campioni regionali.

Campioni Regionali sono Aurora Tozzato nella specialità di Kumite, l’esordiente Andrea Biondi nel Kumite individuale, che sono riusciti a conquistare il titolo grazie alla loro strategia riuscendo a piazzare, grazie ad un’ottima scelta di tempo dei pugni divenuti punti.

Vicecampione è Simone Biancone nella specialità di Fuguko, prova che lo afferma ancora una volta un atleta completo avendo superato diverse fasi di kata e di combattimento, e nella specialità di Kumite individuale. Inoltre Simone ha conquistato il terzo posto nella specialità di kata, superando diverse fasi eliminatorie ottenendo un notevole punteggio nel kata Enpi, Volo di Rondine, nella fase semifinale. Non di meno sono le medaglie di bronzo dove si sono riaffermati Aurora Tozzato nel kumite, Martina Biondi ottenuta sia nella prova di kata sia nella prova di kumite; Andrea Biondi nella specialità di kata, Andrea Rossi nella prova di Fuguko e di kumite. Agonisti che hanno onorato la stessa associazione sia nella specialità squadra di kumite composta da Simone Biancone, Andrea Rossi e Sugam Lal i quali hanno con la loro tenacia hanno vinto i loro avversari meritando la medaglia d’Argento. Anche il futuro agonistico dell’associazione non è stata di meno: i preagonisti si sono battuti con determinazione, dando concretezza ai principi del karate quali sono il rispetto, lealtà e l’atteggiamento mentale di uno spirito guerriero. Di fatti anche chi non ha raggiunto il podio ha superato alcune fasi eliminatorie, mentre alcuni di loro sono emersi riuscendo ad arrivare sul vertice del podio medaglie d’oro sono Irene Ciccone e Simone Nardi; medaglie d’argento sono state ottenute da Diego Asara, Irene Ciccone, Valerio Ciriello; mentre le medaglie di bronzo sono state conquistate da Sara Serpietri, Aurora Casu, Fabrizio Rinalducci e Amedeo Ciccone.

Un doveroso plauso è volto a tutti gli atleti che hanno partecipato, anche a coloro che in rappresentanza dell’Asd DOJO TAIJI KASE LAVINIO i quali con le loro essenze accrescono il prestigio e il valore dell’associazione.