Home Primo Piano Baseball, Il Città di Nettuno paga gli svincoli di Sellaroli, Mercuri e...

Baseball, Il Città di Nettuno paga gli svincoli di Sellaroli, Mercuri e Trinci

Si chiusa ufficialmente alle 13 di oggi, su un tavolo del bar Moj di piazza Mazzini a Nettuno, la vicenda relativa agli svincoli di Andrea Sellaroli, Mattia Mercuri e Mario Trinci, tesserati del Nettuno Baseball City che da oggi sono a tutti gli effetti giocatori del Città di Nettuno

436

Si chiusa ufficialmente alle 13 di oggi, su un tavolo del bar Moj di piazza Mazzini a Nettuno, la vicenda relativa agli svincoli di Andrea Sellaroli, Mattia Mercuri e Mario Trinci, tesserati del Nettuno Baseball City che da oggi sono a tutti gli effetti giocatori del Città di Nettuno. I tre giocatori a dicembre avevano effettuato la procedura di svincolo per la cifra di 150 euro ad atleta.

Prezzo non ritenuto congruo dal City che ha fatto opposizione, con la Fibs che gli ha dato ragione fissando il prezzo, secondo i parametri federali, in 44.800 euro complessivi. Poi la parantesi della Procura Federale sollecitata dalla Fibs su segnalazione del Città di Nettuno che ipotizzava delle firme false del presidente del City Salvatore Masala sui documenti. Reato non riscontrato con la Fibs che ha fissato in oggi alle 24 il termine ultimo per il pagamento degli svincoli. Alle 13 l’incontro tra il dirigente del City Gianluca Faraone, il patron del Città di Nettuno Piero Fortini e il presidente Federico Fortini con il rilascio dei tre assegni circolari.