Home Sport I Master del CC Lavinio illuminano Rieti, gli atleti neroniani in primo...

I Master del CC Lavinio illuminano Rieti, gli atleti neroniani in primo piano

I Master del CC LAVINIO continuano alla grande verso la vittoria finale del XIV trofeo Master “Centro Italia”. Domenica 21 gennaio, la squadra Master del Country Club Lavinio

73

I Master del CC LAVINIO continuano alla grande verso la vittoria finale del XIV trofeo Master “Centro Italia”. Domenica 21 gennaio, la squadra Master del Country Club Lavinio a partecipato alla terza giornata del Campionato Regionale di Nuoto, tenutasi a Rieti. Ancora una volta gli atleti Neroniani fanno incetta di medaglie portando a casa ben 42 podi di cui 21 ori, 16 argenti e 5 bronzi.

Sono saliti sul gradino più alto del podio gli atleti: Antonini Antonella M60 (200 misti e 50 rana), Vecchietti Massimiliano M30 (100 dorso), Favoccia Matteo U17 (50 dorso e 50 farfalla), Calzetta Mirko M30 (50 dorso), Muzi Francesca U20 (50 rana e 200 misti), Casucci Tania M20 (50 rana), Filosi Antonio M30 (200 stile e 50 farfalla), Marconi Maila (100 dorso), Macioce Fiorella M70 (50 e 100 dorso), Scopece Francesca 50 (dorso e 50 stile), Ruggiero Tommaso U17 (100 dorso), Fantuz Flavia M30 (50 stile e 200 misti) e il Bomber Liberati Roberto M20 (100 dorso). L’ultimo oro a fine giornata è arrivato dalla staffetta categoria “E” (Macioce, Paruccini, Antonini e Muzi)

Mentre le medaglie d’argento sono arrivate dagli atleti: Carapelesse Giulia U20 (50 farfalla),  Anastasi Alessio M45 (50 stile e 100 dorso), Paruccini Antonio M55 (100 farfalla e 200 misti), Cappugi Andrea M20 (200 misti e 50 farfalla), Cappelli Andrea M35 (200 misti), Vecchietti Massimiliano M30 (200 misti), Calzetta Mirko M30 (1000 dorso), Ruggiero Tommaso U17 (50 dorso), Tisi Simone U20 (100 farfalla), Trulli Jacopo U20 (50 rana), Rihai Anas U17 (50 stile)  e il Capitano Giuseppe Marino M45 (200 stile).

Ed infine medaglie di bronzo per: Marconi Maila (50 rana), Rihai Anas U17 (50 rana) Casucci Tania M20 (200 misti), Tisi Simone U20 (200 misti), e Trulli Jacopo U20 (50 farfalla).

Siamo entrati nel vivo della stagione, commenta il Capitano Giuseppe Marino, e siamo tutti consapevoli che tutto il sacrificio che questo sport ci richiede alla fine restituisce soddisfazione, benessere e soprattutto tanta voglia di migliorare le nostre prestazioni per il bene di ognuno di noi e per rappresentare al meglio la nostra squadra.