Home Sport Daniele Conti nello staff delle giovanili del Cagliari

Daniele Conti nello staff delle giovanili del Cagliari

437

A sei mesi dall’ultima partita di fronte ai quindicimila che avevano seguito l’ultima di A, Daniele Conti, figlio di Bruno e Nettunense doc, è tornato a Cagliari. L’ex capitano ha lasciato il calcio giocato il 31 maggio 2015 ed entra nello staff tecnico del settore giovanile rossoblù. “Ho avuto qualche proposta per continuare ma avevo detto che non avrei giocato per altri club italiani. Mi sarei mosso solo per un’esperienza all’estero. Ma nessuno mi ha cercato. Ho deciso di smettere ed ora, grazie al direttore Beretta e al presidente Giulini, sono di nuovo qui”. Daniele Conti è emozionato. Nella saletta stampa del centro tecnico di Assemini si avverte l’atmosfera dei momenti speciali. Conti, bandiera rossoblù con 464 gare e 51 reti, fresco di patentino Uefa B, seguirà i centrocampisti, dalla Primavera ai Giovanissimi, dell’agonistica guidata da Mario Beretta. “Comincia dalla Primavera ma seguirà anche partite e giocatori. Come Suazo si occupa delle punte e Giandon dei difensori, lui seguirà le mezze ali. È un piacere accogliere Daniele. Metterà professionalità, esperienza, carisma e doti umane al servizio del settore giovanile. Sarà “maestro di tecnica” per i centrocampisti” aggiunge Beretta. Il direttore rimarca un aspetto: “Da giovane ha vissuto il distacco da casa, conosce le difficoltà e sa come far crescere al meglio i nostri giovani”. L’accordo con il club dura fino a giugno. “Poi, faremo assieme un bilancio” dicono Beretta e il neo collaboratore tecnico. “Un obiettivo? Trasmettere ai ragazzi cosa significa indossare la maglia del Cagliari” dice Conti, classe ’79 e di Nettuno: “Andrà anche al camp di Monte Claro dove lavora la pre-agonistica di Oscar Erriu. Lo chiamerò 24 ore su 24” scherza Beretta.