Home Sport Torneo Fin e Summer camp alla piscina di Anzio, Damiani: “Grande lavoro”

Torneo Fin e Summer camp alla piscina di Anzio, Damiani: “Grande lavoro”

152

Arriva un importante riconoscimento di qualità e affidabilità per lo Stadio del Nuoto dell’Anzio Waterpolis. Ieri, l’impianto anziate ha ospitato il torneo Regionale Under12 di Pallanuoto, scelto dalla Federazione Italiana Nuoto che ha tenuto in considerazione gli importanti lavori di ristrutturazione e all’avanguardia che hanno fatto ottenere al circuito di nuoto il brevetto europeo e Coni.
La piscina di 50 metri è stata pensata per accogliere ed essere protagonista delle manifestazioni natatorie nazionali e regionali. Quella di ieri è stata un’ottima occasione per lanciare Anzio come punto di riferimento per la federazione sportiva.
Il torneo si svolto ieri dalle 14 alle 20,30, quando si sono incontrate 20 squadre da tutto il Lazio.
Un ottimo risultato per il presidente dell’Anzio Waterpolis Francesco Damiani che guardando alle manifestazioni sportive che si sono susseguite quest’anno, già guarda al futuro dell’impianto tenendo in mente l’obbiettivo di rendere, quella di Anzio, una piscina olimpionica di riferimento nel circuito europeo.
“Il merito va alla completa messa a nuovo dell’impianto natatorio – spiega Damiani – e la federnuoto ormai ci sta chiamando per diverse manifestazioni. Tra gli eventi importanti ricordo che da pochi giorni è andata via la nazionale italiana under16”.
Riguardo il torneo regionale il Presidente aggiunge: “Ieri e il 29 maggio è stato l’appuntamento con le squadre under12 del Lazio, che sono il futuro della pallanuoto nazionale dove arrivano sono arrivate ad Anzio 20 squadre di tutto il Lazio per disputare il torneo che terminerà domenica 29 maggio.
Una giornata per noi importantissima per promuovere la pallanuoto e la città di Anzio che sta diventando meta di attrazione per tutte le discipline del nuoto. Come tengo a dire la pallanuoto è solo una delle discipline che vengono praticare allo Stadio del Nuoto: sono tante squadre di nuoto agonistico, di nuoto sincronizzato e tante altre discipline sportive che utilizzano il nostro impianto.
Ricordiamo che la lo stadio del nuoto Anzio Waterpolis è l’unico impianto tra Roma e Napoli ad avere il brevetto europeo quindi Anzio sta diventando è a tutti gli effetti un punto di attrattiva per le discipline del nuoto. Siamo stati inseriti nei circuiti brevettati per i prossimi europei di nuoto, che si terranno ad agosto a Roma al foro italico. Durante questa manifestazione lo stadio del nuoto anziate ospiteranno le nazionali per gli allenamenti per le caratteristiche dell’impianto che è stato omologato dal CONI. Cosa importante, la piscina è omologata per disputare gare olimpioniche quindi sicuramente Anzio si pone come struttura centrale e l’obiettivo è quello di creare un polo di attrazione per tutto il comprensorio, molto vasto e importante se pensiamo che atleti dai Castelli Romani come dalla zona sud pontino, fino a Fondi, vengono ad allenarsi qui. L’impianto di Anzio è un servizio per un bacino di utenza di 80000 abitanti circa.
Anzi – riguardo le iniziative per l’estate – lo stadio del nuoto riesce a lavorare anche d’estate. Di solito, Anzio essendo un comune rivierasco, durante l’estate le attività si spostano sulle spiagge invece avendo questo impianto possiamo dire che anche d’estate si viene in piscina e sono tante le iniziative che sono state organizzate. Abbiamo lanciato il summer camp. Centri estivi per bambini dai 5 ai 16 anni dai ragazzi dove potranno, con la chiusura delle scuole, trovare un punto di riferimento non solo per lo sport in acqua, ma tutte quelle iniziative per continuare a fare nuoto, a cui si aggiungono attività didattiche come corsi di inglese e di formazione per attività ludiche e didattiche. Resteremo aperti sempre, anche per dare spazio all’attività master cioè il nuoto per tutti coloro che sono usciti dalle categorie di gara e hanno un’età maggiore tra i 25 anni e i 75 anni. Le attività per questa categoria inizieranno la prossima stagione, permettendo a queste persone di allenarsi a livello amatoriale ma soprattutto a livello agonistico.