Home Attualità Il maltempo non ferma il 47° Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Il maltempo non ferma il 47° Campionato invernale di Anzio e Nettuno

107

Ancora una situazione fortemente penalizzata dai capricci del meteo per il Campionato Invernale di Anzio e Nettuno 2021-2022 giunto alla sua 47ma edizione. Con quella di ieri solo due le prove portate a termine nella prima manche. La giornata, che dopo il maltempo dei giorni scorsi lasciava ben sperare per recuperare sul programma, alla fine nonostante l’impegno del Comitato e dei partecipanti ha permesso lo svolgimento di una sola prova interrotta a metà del suo percorso a causa della drastica diminuzione dell’intensità del vento. Peccato perché sicuramente il bellissimo sole e lo spettacolo delle montagne coperte dalla prima neve avevano creato una bellissima scenografia per le imbarcazioni partecipanti.
Ma la lotta al vertice non è mancata e tra salti di vento e variazioni di intensità in Overall l’ha spuntata l’X37 Wanax di Giovanni di Cosimo (CVF) davanti nell’ordine al First 40 Calipso-Enway di Andrea Orestano (CVR) (primo in reale), al Dehler 42 Twins Twice di Francesco Sette (CNGM)) e all’X35 Excalibur di Fabrizio Gagliardi (CVR).
L’attuale classifica generale vede sul podio:
In regate ORC
1. Calipso-Enway con 4 punti (2,2), primo del Gruppo 1
2. Meridiana Salona 41 di Sergio Liciani (CVR) con 6 punti (1,5)
3. Excalibur con 8 punti (4,4), primo del Gruppo 2
In IRC stesse posizioni con Hydra Enway First 40 dell’Asd Vele al Vento (CVF) che affianca Excalibur al terzo posto.
Ora c’è la pausa e l’appuntamento è per il 16 gennaio 2022. Nella seconda manche sicuramente saranno previste altre giornate di regata per recuperare sul programma.
Classifiche e comunicati sul sito: www.cvroma.com
Circoli organizzatori sono: il Circolo della Vela di Roma, il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, Lega Navale Italiana sezione Anzio e il Nettuno Yacht Club Con il supporto di Engage.
Collaborano alla manifestazione: Half Ton Class Italia, Vele al Vento asd, Sezione Velica Marina Militare di Anzio, Marina di Capo d’Anzio e Marina di Nettuno.