Home Primo Piano Anzio Waterpolis, 7° giornata di Campionato: pronti alla trasferta a Catania

Anzio Waterpolis, 7° giornata di Campionato: pronti alla trasferta a Catania

41

L’Anzio Waterpolis sabato volerà a Catania per la 7° giornata del Campionato di Pallanuoto A1. Appuntamento quindi a sabato prossimo alla Piscina Zurria di Catania alle 16.
Dopo la bellissima prova contro il Telimar Palermo ad Anzio culminata con la vittoria dei siciliani nell’ultimo minuto di gioco, l’Anzio Waterpolis sabato affronterà nella trasferta siciliana la Nuoto Catania per un altro scontro diretto, importantissimo ai fini della classifica. Infatti l’Anzio resta a 8 punti, distante un solo punto dal Savona e dal Salerno, quindi una possibile vittoria di sabato potrebbe rimescolare le posizioni in classifica.
Nella settimana insieme alla squadra ha analizzato la partita di sabato scorso ed ha lavorato intensamente per migliorare gli aspetti fondamentali del gioco della squadra anziate.
In classifica l’Anzio Waterpolis precede di una lunghezza i siciliani, diventa quindi fondamentale ottenere un risultato positivo per proseguire il cammino nel massimo campionato nazionale, rispettando la squadra catanese che annovera tra le sue fila giocatori di talento e di qualità.
Andrea Grossi, prestante difensore dell’Anzio, classe 2001 commenta: “Sabato incontreremo il Nuoto Catania, una neopromossa come noi. Sarà una partita molto difficile perché è una squadra che gioca bene a pallanuoto, che si conosce molto bene e ha un campo molto difficile. Noi siamo reduci di una sconfitta casalinga con il Telimar Palermo e questo ci darà una motivazione in più per portare a casa i tre punti”. Grossi parla di un punto fondamentale, conoscersi bene come squadra, ma l’Anzio sicuramente, dopo la partita di sabato, ha sicuramente acquisito una nuova consapevolezza di sé. La squadra neroniana contro il Telimar ha portato in acqua un gioco di altissimo livello tenendo degnamente testa ad una squadra con una squadra di spessore.
Questo sabato ci si aspetta di vedere un Anzio Waterpolis di alto livello con una consapevolezza nuova: di essere una matricola da temere.
Di questo parere è il coach Tofani che dice: “Quella di Catania sarà una trasferta difficile. È in casa che hanno ottenuto i loro sette punti. Noi stiamo crescendo sul piano del gioco, ma dovremo partire subito con la giusta determinazione, convinti delle nostre potenzialità e di poter imporre il nostro gioco fin dall’inizio”.
Più lungimiranti le parole del presidente Damiani: “Quello di Catania sarà uno scontro diretto tra le due neo promosse nella massima serie. Occorrerà una bella prestazione per tentare di allungare la classifica e quindi, fare punti in trasferta. Le due compagini si trovano ad un solo punto di distanza, sarà una battaglia in acqua ma, abbiamo dimostrato di saper combattere ed avere le carte in regola per poter competere in questo campionato. Una vittoria ci consentirebbe di fare ancora un passo importante ai fini del raggiungimento dei nostri obiettivi di stagione”