Home Cronaca Spende 160mila euro on line, braccialetto elettronico per ‘salvare’ i genitori

Spende 160mila euro on line, braccialetto elettronico per ‘salvare’ i genitori

2804
La volante del Commissariato di Anzio

Emergono ulteriori dettagli nella sconcertante notizia di cronaca di oggi, che ha visto un 40enne di Nettuno finire agli arresti domiciliari per aver picchiato, molestato e minacciato gli anziani genitori per farsi dare i soldi da spendere compulsivamente on line. L’uomo ha dilapidato una fortuna, riducendo sul lastrico i familiari. Il 40enne ha fatto spese, totalmente inutili, per la somma record di 160mila euro costringendo i genitori, dopo una vita di dignitoso lavoro, ad indebitarsi fino a non poterne più. L’uomo, aggressivo e violento, è stato ristretto ai domiciliari, ma in considerazione del rischio concreto che potesse andare ancora ad infastidire gli anziani genitori, il magistrato ha disposto la misura del braccialetto elettronico, per avere contezza in ogni minuto del luogo in cui si trova il 40enne. Ad arrestare il 40enne la polizia di Anzio.