Home Primo Piano Baseball A1, Il Nettuno City riparte dalla bandiera Daniels e da Alvarez

Baseball A1, Il Nettuno City riparte dalla bandiera Daniels e da Alvarez

297

Muove i primi passi di mercato il Nettuno Baseball City che ha annunciato il nome del nuovo manager e del primo giocatore straniero ufficialmente nel roster. Alla guida della formazione nettunese ci sarà un nome ben conosciuto a Nettuno: David Daniels. Il manager americano ha vestito, da giocatore, la maglia del Nettuno negli anni 70 regalando al pubblico giocate spettacolari nel suo ruolo di interbase. In Italia ha poi giocato anche con Bologna nelle stagioni 1981 e 1982 e nell’Anzio nel 1984. Prima di venire a Nettuno, per lui, esperienza nelle minor statunitensi con l’organizzazione dei Washington Senators e anche una parentesi nella lega invernale venezuelana e nella Japanese Major League con gli Hanshin Tigers. Lasciata l’Italia, Daniels ha terminato la sua carriera da giocatore in Olanda. Nel 1989 il suo debutto da manager, dopo due esperienze come allenatore/giocatore e come assistent coach, alla guida di HCAW-Tijgers. Daniels ha ricoperto il ruolo di head manager anche di Haarlem Nicols e Hoofddorp Pioniers. Dal 1994 al 1996 Daniels ha fatto parte dello staff tecnico di ADO Den Haag, Kinheim e Neptunus con cui vinse la Dutch League nel 1995. Daniels continua la sua esperienza da manager in Olanda fino al 2004, dove viene nominato head coach del Kinheim, per poi tornare in America dove collabora con la franchigia dei Chicago White Sox. Nel corso della sua carriera ha fatto parte anche degli staff tecnici delle nazionali di Francia e Olanda. Nel 2011 è stato manager dei Solingen Alligators e nel 2017 del Mannheim Tornandos, continuando contemporaneamente il suo lavoro nelle minor americane.

Luis Alvarez / PhotoBass

Per quanto riguarda il roster si parte da una conferma, quella del ricevitore Luis Alvarez. Trentenne di origine venezuelana, lo scorso anno è stato tra i migliori battitori del campionato con la compagine nettunese fino ad un infortunio che lo ha tenuto lontano dal diamante. Cresciuto nelle minori americane nella franchigia degli Astros, Alvarez ha vestito la maglia dei Cardenalas de Lara dal 2014 al 2016. Nell’anno successivo ha giocato nella lega invernale Venezuelana con Aguilas de Zulia. Nel 2018 il ricevitore venezuelano si è concentrato nel lavoro nell’accademia di Baseball della Colombia per poi far approdo a Nettuno che oggi lo riaccoglie a braccia aperte. Questo inverno Luis Alvarez è stato tra i migliori nella Liga Venezuelana con la maglia degli Aguilas del Zulia con cui ha fatto registrare una media battuta di .324 avg.