Home Primo Piano Troppe assenze, l’Anzio calcio sconfitta a Civitavecchia per 2 a 0

Troppe assenze, l’Anzio calcio sconfitta a Civitavecchia per 2 a 0

71

Cade dopo due risultati utili consecutivi l’Anzio, sconfitto a Civitavecchia dalle reti di Cerroni e Ruggiero nella ripresa.

LA PARTITA – Situazione di assoluta emergenza per mister Guida, costretto a fare a meno di Martinelli e Poltronetti in difesa, Visone a centrocampo, Camilli e Nanni in attacco e con Bernardi convocato solo per onor di firma a causa delle precarie condizioni fisiche. Nonostante le difficoltà l’Anzio gioca un primo tempo senza timori reverenziali e crea pericoli fin dal primo minuto. Florio, una manciata di secondi dopo il calcio d’inizio, scalda i guanti a Pancotto con un tiro centrale, l’ex Marino sfiora il palo su punizione al 14’ così come Scruci al 19’, servito a centro area da Giordani. L’unica conclusione degna di nota dei padroni di casa nella prima frazione arriva al 22’ con Ruggiero, che non approfitta di un errato disimpegno di Lommi su azione d’angolo. Tra il 30’ ed il 31’ ancora due chances per l’Anzio, prima con la punizione centrale di D’Amato neutralizzata da Pancotto e poi con il tiro di Giordani, servito da Ludovisi, che lambisce l’incrocio dei pali. In avvio di ripresa, percussione di Florio che parte da destra e serve al centro Scruci, il cui tiro viene respinto da Funari. L’ex difensore dell’Anzio è protagonista anche in attacco al 13’, ma il suo colpo di testa termina alto. I nerazzurri trovano il vantaggio al 61’ con Cerroni, che realizza di testa su azione d’angolo con la complicità di Ruggero, che ostacola in maniera irregolare Rizzaro. Trascorrono tre minuti e i neroniani conquistano immediatamente la possibilità di pareggiare ma Giordani calcia alto un rigore procurato per un atterramento in area ai danni di Poltronetti. Al 72’ il raddoppio del Civitavecchia, opera di Ruggiero che sfrutta un rinvio sbagliato di Murasso per presentarsi solo davanti a Rizzaro. In pieno recupero Florio, servito da Giordani, potrebbe dimezzare lo svantaggio ma la sua conclusione termina sopra la traversa. Il Civitavecchia vince e sale a quota 37 al quarto posto, l’Anzio resta undicesimo con 26 punti e nel prossimo turno ospiterà la Boreale.

CIVITAVECCHIA – ANZIO 2-0

Marcatori: 16’st Cerroni, 27’st Ruggiero

Civitavecchia: Pancotto, Bellumori, Funari, Bevilacqua, Serpieri, Leone (41’st Fatarella), Gravina, La Rosa (32’st Roccisano), Cerroni, Ruggiero (40’st Toscano), Franceschi. A disp. Nunziata, Veronesi, Feuli, Palumbo, Iacomelli, Gandolfi. All. Caputo

Anzio: Rizzaro, Lommi (38’st Ronci), D’Amato, Marino (34’st Pangallo), Poltronetti, La Monaca (23’st Fiorino), Giordani, Scruci, Florio, Ludovisi (29’st Indorante), Murasso. A disp. Statello, Bernardi. All. Guida

Arbitro: Bellucci di Roma 1

Assistenti: Perna di Roma 1 – Raganelli di Roma 1

Note – Giordani sbaglia un calcio di rigore al 19’st (alto). Ammoniti: Lommi, Poltronetti, Leone, Roccisano. Angoli: 7-4. Recupero: 1’pt, 4’st