Home Sport Calcio Eccellenza, 20° giornata: l’Anzio si impone sul Corneto Tarquinia 3-0

Eccellenza, 20° giornata: l’Anzio si impone sul Corneto Tarquinia 3-0

63

L’Anzio interrompe la striscia di quattro sconfitte consecutive e incassa la seconda vittoria in una settimana dopo quella a tavolino contro la Virtus Nettuno nella gara valida per la quindicesima giornata, a causa della mancata osservanza della regola degli under da parte dei virtussini. A cadere al ‘Bruschini’ è la Corneto Tarquinia, che all’andata inflisse all’Anzio la prima battuta di arresto stagionale.

LA PARTITA – Guida ripropone Visone al centro della difesa con Martinelli terzino sinistro per permettere a D’Amato di agire come esterno di centrocampo. In avanti, viste le assenze di Camilli e del lungodegente Nanni, spazio al tandem Ludovisi-Florio mentre i viterbesi devono fare a meno di Monteforte ma si rendono pericolosi al 5’ con il destro a giro di Pastorelli, che approfitta di un errato disimpegno della difesa neroniana per impegnare Rizzaro. Trascorrono sessanta secondi e la gara si sblocca: angolo dalla destra di D’Amato, svetta sul primo palo Martinelli e palla in rete. Al 15’ Murasso libera D’Amato sulla sinistra, cross al centro per Giordani che manca l’appuntamento con il gol poi, sugli sviluppi dell’azione, Marino conquista un calcio di punizione dal limite che Giordani calcia di poco alto. Al 20’ proteste dell’Anzio per un presunto tocco di braccio di Mazzoli, che si immola col corpo sulla conclusione a colpo sicuro di Ludovisi dal limite dell’area piccola. La reazione dei viterbesi è tutta nella punizione di Pastorelli al 37’, con la palla che sfila a lato. In avvio di ripresa arriva il raddoppio di Marino, il centrocampista si inserisce di testa a centro area sul cross di Giordani dalla destra e batte Comparini apparso incerto nell’occasione. Al 55’ Federici interviene con la gamba alta su Poltronetti all’altezza della panchina dell’Anzio e viene sanzionato con il cartellino rosso. In dieci la Corneto rischia ancora al 57’, con Florio che non riesce a trovare la porta di testa sul secondo palo , al 71’, quando Giordani non riesce a concretizzare un contropiede avviato da D’Amato e ancora al 77’, con Ludovisi che calcia fuori da pochi passi dopo un tacco di Marino in area. Nei minuti finali Lommi colpisce la traversa, poi c’è spazio per l’esordio dei 2003 Mirabella e Fabio Ussia col primo che bagna il debutto in prima squadra con una rete di potenza, su assist di Pangallo.

ANZIO-CORNETO TARQUINIA 3-0

MARCATORI: 6’pt Martinelli, 3’st Marino, 46’st Mirabella

ANZIO (4-4-2): Rizzaro; Lommi, Poltronetti, Visone, Martinelli; Giordani (48’st Ussia F.), Marino, Murasso (30’st Pangallo), D’Amato; Florio (43’st Ronci), Ludovisi (34’st Mirabella). A disp. Statello, La Monaca, Fabbrini, Ippoliti, Indorante. All. Guida

CORNETO TARQUINIA (4-3-3): Comparini; Mazzolli, Cela (40’st Giulietti), Federici, Messina (20’st Birra); De Pasquale (1’st Palermo), Valentini (1’st Martelli), Chirieletti; Loi, Catracchia, Pastorelli. A disp. Paniccia, Natali, Amendola, Forieri. All. Bifini

ARBITRO: Di Giuseppe di Frosinone

ASSISTENTI: Messina di Cassino – Degli Abbati di Roma 1

 

NOTE – Espulso al 10’st Federici per condotta violenta.Ammoniti:Cela, Poltronetti, Loi. Angoli: 9-3. Recupero: 1’pt, 4’st