Home Cronaca Donati gli organi del runner di Nettuno Fabio Tosoni, salvate cinque vite

Donati gli organi del runner di Nettuno Fabio Tosoni, salvate cinque vite

3329

Finisce con un gesto di generosità estreme e con cinque vite salvate la tragedia che ha colpito Fabio Tosoni e la sua famiglia. Il runner di Nettuno, 45 anni, dopo dieci giorni di agonia pressoil reparto di terapia intensiva del San Camillo di Roma ha smesso di lottare e non ce l’ha fatta. E’ stato dichiarato clinicamente morto e c’era davvero poco tempo per decidere cosa fare. Non è stato semplice ma alla fine la generosità ha prevalso e la famiglia, in un momento di grande strazio, ha saputo guardare oltre ed ha restituito gioia ad altri da tempo in attesa di un trapianto salvavita. La comunità di Nettuno piange Tosoni, grande lavoratore e appassionato di corsa, che lascia la moglie e una bimba piccola. Tosoni, lo ricordiamo, è stato investito lo scorso 3 gennaio ad Anzio, mentre correva sulla Via Ardeatina alle 20 circa. L’uomo alla guida dell’auto che lo ha investito, a cui era già stata ritirata la patente per guida in stato di ebrezza, aveva assunto alcol.