Home Cronaca La Polizia insegue e arresta 4 rapinatori, esplosi 12 colpi in strada...

La Polizia insegue e arresta 4 rapinatori, esplosi 12 colpi in strada ad Anzio

5778

Notte di fuoco ad Anzio. A seguito di una violenta rapina, ai danni di un ragazzo pakistano che è stato derubato e picchiato selvaggiamente a colpi di bottigliate, gli agenti del Commissariato di polizia di Anzio si sono messi sulle tracce dei responsabili del colpo, sospettati anche di aver messo a segno altre rapine sul litorale. Dopo un inseguimento la Punto su cui viaggiavano quattro ventenni, ritenuti responsabili della situazione, ha speronato l’auto della Polizia che li inseguiva in via Cupa dei marmi al confine tra Anzio e Nettuno, in zona Santa Teresa. L’impatto è stato violentissimo e l’auto della polizia ne è uscita completamente distrutta. Gli agenti sono scesi dall’auto e per bloccare i quattro giovani hanno esploso 12 colpi di pistola. I quattro, ritenuti pericolosi, sono stati arrestati. Dopo il fermo sul posto, per bloccare il traffico e permettere le operazioni di rilievo dello scontro, sono sopraggiunti i Carabinieri di Anzio. A bordo dell’auto un 19enne rumeno, un 20enne tunisino e due italiani di 23 anni.  Il ragazzo pakistano rapinato è in ospedale con il volto tumefatto e il setto nasale rotto. Sono altre otto le rapine nella zona di cui la banda è sospettata e all’attivo non mancherebbe neanche un’estorsione.