Home Cronaca I sacchi raccolti in spiaggia ad Anzio mai rimossi, studenti contro il...

I sacchi raccolti in spiaggia ad Anzio mai rimossi, studenti contro il comune

230

“A 13 giorni dalla pulizia della spiaggia organizzata dalla Rete degli studenti medi insieme a Legambiente i 43 sacchi di spazzatura e pneumatici raccolti dai volontari, portati su in spalla con fatica dalla spiaggia fino alla strada per facilitarne la raccolta, sono ancora presenti in loco abbandonati a se stessi dopo l’impegno preso dal comune di Anzio raccoglierli il giorno seguente (29 dicembre) creando un danno non indifferente.
Siamo sconcertati ed amareggiati da un simile comportamento pieno di noncuranza verso le cose pubbliche, irrispettoso verso i volontari e ancora meno verso Anzio e i cittadini anziati da parte di un amministrazione che tanto si cimenta nell’ottenere la Bandiera blu da mostrare in ogni angolo della città senza neppure prelevare la spazzatura già raccolta.
Abbiamo appreso nei giorni successivi alla nostra opera i ringraziamenti a mezzo stampa del vicesindaco Fontana che si è apprestato con velocita a mostrarsi sulla stampa con falsi ringraziamenti ma non con altrettanta velocità nella raccolta della spazzatura.
Rifiutiamo questi ringraziamenti perché siamo abituati a far vedere le nostre opere costantemente con le azioni concrete e non a voce, “ringraziamo” quindi il comune per aver lasciato Anzio nella spazzatura, letteralmente”. Così in una nota stampa la Rete degli studenti medi.