Home Cronaca Servizio antidroga durante le feste, la Polizia arresta 6 pusher ad Anzio

Servizio antidroga durante le feste, la Polizia arresta 6 pusher ad Anzio

423
La volante del Commissariato di Anzio

Servizi antidroga ad Anzio da parte della Polizia di Stato durante il periodo delle festività natalizie: arrestati 6 pusher, sequestrati 9 chili e 552 grammi di droga, 11 litri di metadone e 1690 euro.

Il primo a finire in manette ad Anzio è stato un ragazzo pugliese trovato con una valigia piena di hashish; addosso invece aveva 715 euro, probabile provento della sua illecita attività; infine, nello zaino che aveva sulle spalle, nascondeva hashish e marijuana per un peso di 7 grammi.
Il secondo pusher è stato arrestato dagli investigatori del commissariato di Anzio che lo tenevano d’occhio già da un pò di tempo: nel seminterrato dell’abitazione di O.N., 37enne originario di Aprilia ma residente a Nettuno, sono stati trovati, sotto un divano, 11 flaconi, da un litro ciascuno, pieni di metadone; dietro un mobile invece, uno zainetto contenente 417 cartucce calibro 28 ed infine, all’interno di una busta sul pavimento, una targa appartenente ad un’autovettura risultata rubata. Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e detenzione illegale di munizionamento per arma comune da sparo sono i reati di cui l’uomo dovrà rispondere.
Gli stessi investigatori, in un’altra circostanza, hanno rintracciato ad Anzio B.B.H., tunisino di 31 anni, colpito da un mandato d’arresto europeo, emesso dalle autorità tedesche, per traffico illecito di sostanze stupefacenti e, dopo averlo arrestato, lo hanno portato nel carcere di Velletri a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
Ad Ardea invece, durante un controllo, i poliziotti hanno fermato una macchina con a bordo una coppia apparsa subito nervosa ed insofferente: nella tasca dei pantaloni, l’uomo aveva 800 euro di cui non ha saputo dare contezza. Nell’appartamento di L.D., 29enne inglese e della sua compagna B.A., 22enne di Aprilia, gli investigatori hanno scovato, dentro un attrezzo ginnico per fare gli esercizi addominali, 17 grammi di cocaina suddivisi in 20 bustine; in cucina, all’interno di un contenitore riposto in un pensile, un pezzo di hashish per un peso di 1,5 grammi e, nello stesso pensile, 17 bustine in cellophane trasparente utilizzate per la conservazione dello stupefacente.
La ragazza inoltre, all’interno degli slip, aveva occultato una bustina contenente 3,5 grammi di cocaina; entrambi sono stati arrestati per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.
Colto in flagrante dagli investigatori del commissariato di Anzio mentre spacciava marijuana nel piazzale antistante la piscina comunale, V.G., romano di 33 anni, che addosso aveva 3 bustine di marijuana, per un peso complessivo di 16 grammi, e 175 euro nel portafogli, è finito in manette. Nella sua abitazione i poliziotti hanno rinvenuto, dentro il congelatore, 1 pezzo di marijuana, tritata e compressa, del peso di 37,5 grammi; sopra un soppalco della cucina, 3 frammenti di hashish pari a 14,7 grammi; sopra il tavolo, un bilancino elettronico di precisione, 3,3 grammi di marijuana pronti per il confezionamento ed una dose di 0,5 grammi della stessa sostanza più una scatola contenente 62 grammi di hashish divisi in 9 pezzi.