Home Politica Beni confiscati alle mafie, in arrivo a Nettuno i soldi della Regione

Beni confiscati alle mafie, in arrivo a Nettuno i soldi della Regione

506

Beni confiscati alla criminalità, entro gennaio dalla Regione Lazio verranno stanziati 1,1 milioni di euro per 23 progetti, tra cui quello di Nettuno. Entro gennaio 23 progetti di ristrutturazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata, già approvati dalla Pisana, verranno finanziati. Di questi due si trovano a Roma, nel III e nel VIII municipio, mentre altre sette sul territorio della città metropolitana, in particolare: Marino, Genzano, Ardea, Velletri, Ladispoli, Nettuno, Sacrofano. “La Giunta regionale – ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti  -è da sempre impegnata nella lotta alle mafie e la restituzione alla collettività dei beni confiscati rappresenta senza dubbio la risposta più concreta alle richieste dei territori e alle esigenze dei cittadini. L’obiettivo è quello di creare sinergie per sviluppare un sistema condiviso per il riutilizzo sociale dei beni confiscati”. A Nettuno arriverà l’importo massimo, circa 80mila ero che saranno destinati alla ristrutturazione di una villetta confiscata, destinata a progetto di inclusione per i ragazzi diversamente abili.