Home Cronaca L’omicida dell’avvocato Cardoselli di Anzio in silenzio davanti al giudice

L’omicida dell’avvocato Cardoselli di Anzio in silenzio davanti al giudice

1751

Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Velletri ha ascoltato, senza successo, Mioara Bascoveanu, 39enne romena arrestata subito dopo aver commesso l’omicidio dell’ex compagno e padre delle sue due figlie con il coltello ancora in mano. La donna si è avvalsa della facoltà i non rispondere e non ha voluto spiegare al giudice le motivazioni che l’hanno portata ad accoltellare a morte Giuseppe Cardoselli, avvocato di Anzio, con cui aveva avuto una burrascosa storia d’amore conclusasi con la separazione. La donna non aveva detto nulla neanche ai Carabinieri di Anzio ma le motivazioni delle lite pare le conoscano davvero tutti, anche per l’abitudine della coppia a brutte liti. L’ultima la sera dell’omicidio, pochi minuti prima dell’aggressione fatale. Divergenze sulla custodia delle bambine e la gelosia della donna alla base di continue discussioni. Oggi alle 15,30 l’ultimo saluto all’avvocato Cardoselli nella chiesa di Santa Teresa ad Anzio.