Home Politica Fondi per aiutare i morosi incolpevoli, ecco la proposta dell’opposizione

Fondi per aiutare i morosi incolpevoli, ecco la proposta dell’opposizione

445

E’ stata inviata al presidente del consiglio comunale di Nettuno e al sindaco di Nettuno Alessandro Coppola una mozione consiliare a firma dei consiglieri di opposizione Marco Federici, Roberto Alicandri, Antonio Taurelli e Waldemaro Marchiafava, in cui si chiede all’Amministrazione comunale di partecipare al Bando del Fondo a sostegno della Locazione di cui ALL’ART. 11 L. 431/98 e ALL’ART. 14 DELLA L. REG. 12/99.

“L’intento – spiega il consigliere Federici – è quello di fornire un aiuto concreto ai Morosi incolpevoli, che si sono ammalati, sono stati licenziati, hanno avuto un periodo di lavoro pessimo e che per questo non sono riusciti a fronteggiare le spese abitative. Spero di cuore e sono certo che la maggioranza tutta vorrà sostenere insieme a noi questa iniziativa”:

“Premesso che – si legge nel documento – lo scorso 15.10.2019, su proposta dell’Assessore alle Politiche abitative, Urbanistica, Ciclo dei rifiuti ed impianti di trattamento, smaltimento e recuperi, la Giunta Regionale, Regione Lazio, ha deliberato uno schema di deliberazione concernente: “Fondo per il sostegno alla locazione di cui all’art. 11 della legge 431/98 e all’art. 14 della legge regionale 12/1999 e loro s.m. e i.. Approvazione dei criteri e delle modalità di gestione e ripartizione dell’annualità 2019 e successive del Fondo. Trasferimento delle risorse non spese del fondo inquilini morosi incolpevoli di cui all’art. 6, comma 5, della legge 28 ottobre 2013 e nr. 124 al Fondo per il sostegno alla locazione conformemente a quanto disposto con il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti 31 maggio 2019” – proposta nr. 18138; Considerato che con tale delibera la Regione Lazio si prefigge l’obiettivo di assistere e supportare, con un investimento di circa 20 milioni di Euro, tutti quei soggetti che, residenti nella Regione Lazio e definiti “morosi incolpevoli” (licenziamenti, cassa integrazione o malattie improvvise), non riescono ad onorare il canone di locazione degli immobili dove vivono; Considerato che, così come previsto da provvedimento in questione, per attingere al citato fondo i “morosi incolpevoli” devono partecipare al bando predisposto dai rispettivi Comuni di residenza. Ed invero, la delibera regionale de qua impone alle amministrazioni locali di predisporre un bando entro il 31 dicembre 2019 per espletare tali operazioni. Ovvero un bando rivolto agli inquilini così da stilare le graduatorie sulle richieste di sostegno e trasmetterle poi alla Regione Lazio entro il 30 aprile 2020. Considerato altresì che molti cittadini del Comune di Nettuno conducono in locazione immobili ad uso abitativo e che alcuni di essi hanno difficoltà nel corrispondere le somme dovute a titolo di canone di locazione; Considerato infatti che presso il Tribunale di Velletri risultano annualmente pendenti innumerevoli procedimenti di sfratto per morosità relativi ad immobili presenti nel territorio del comune di Nettuno; RITENUTO pertanto opportuno e necessario per il Comune di Nettuno e per i suoi cittadini attingere al fondo per il sostegno alla locazione; Per quanto sopra, gli scriventi consiglieri comunali
Delibera di
IMPEGNARE il Sindaco e la Giunta a porre in essere ogni iniziativa e fare quanto possibile per predisporre, approvare e rendere pubblico il bando per l’accesso all’annualità del fondo per il sostegno alla locazione così come previsto e disciplinato dalla deliberazione nr 18138 del 15.10.2019″.