Home Politica Dissequestrate le aree del Porto di Nettuno, il Sindaco: “Si lavori per...

Dissequestrate le aree del Porto di Nettuno, il Sindaco: “Si lavori per la città”

1011

E’ stato disposto il dissequestro delle aree portuali del Porto Marina di Nettuno dalla Corte d’Appello di Roma con una ordinanza emessa il 4 luglio scorso. Nella giornata di oggi l’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio ha dato esecuzione all’ordine di dissequestro restituendo al Marina di Nettuno le aree sigillate il 21 aprile 2009.
“Accogliamo con soddisfazione questa notizia – ha detto il Sindaco della Città di Nettuno Alessandro Coppola – con il Marina di Nettuno abbiamo instaurato sin dal giorno del mio insediamento un rapporto di fattiva collaborazione che, sono certo, caratterizzerà anche il futuro del mio mandato a guida della città. Questo dissequestro rappresenta un primo passo verso la risoluzione di un problema che ha interessato il Porto e la città intera per 10 anni. Sono convinto che l’Amministrazione Comunale e i vertici del Marina lavoreranno di Comune accordo per lo sviluppo di quell’area negli interessi dei soci e di tutti i cittadini nettunesi”.